Stampa questa pagina

Avis, inaugurata ad Arcola una sala di unità raccolta sangue In evidenza

Ben tre postazioni di donazione e uno spazio attrezzato dedicato al ricevimento, ai colloqui e alle periodiche visite di controllo con il medico.

Sabato, 23 Novembre 2019 11:09

La sezione arcolana dell’Avis ha finalmente a disposizione di tutti i donatori una rinnovata e ampliata sala di unità raccolta sangue, con ben tre postazioni di donazione e uno spazio attrezzato dedicato al ricevimento, ai colloqui e alle periodiche visite di controllo con il medico.

L’inaugurazione è avvenuta sabato scorso alla presenza delle autorità religiose e civili e di tutte le consorelle, a tagliare il nastro Clara Emma Rossi la donatrice più giovane. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente Alberto Lupi: «Abbiamo percorso un cammino faticoso e, allo stesso tempo, pieno di soddisfazioni. Un percorso chiaro, costruito su principi etici e morali trasparenti, fatto di collaborazione, lealtà, passione, rispetto reciproco e decisione.

L’Avis che oggi è qui presente sul territorio, attraverso la ricetta vincente dell’unione e della rinnovata voglia di lavorare insieme, è una associazione più forte e pronta ad affrontare il futuro con impegno, dando ciascuno la propria idea, portando ciascuno il proprio contributo. Invito tutti i cittadini di età compresa tra i 18 e i 60 anni a presentarsi nella nostra sede, nei giorni in cui vengono effettuati i prelievi, per effettuare il test per l’idoneità alla donazione di sangue. Non serve essere a digiuno. Tutti gli esami sono gratuiti.»

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nell'ambito dell'operazione “Settimo comandamento” dei Carabineri Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Scontro tra maggioranza e opposizione sul bando da 85mila euro per progetti utili alla collettività. Casini: "Più soldi per il coordinatore che per percettori del reddito di… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa