Levanto, restyling di via dante e piazza Staglieno. Modifiche alla circolazione e spostamento del mercato In evidenza

Modifiche in vista alla circolazione dei veicoli nel centro di Levanto.

Sabato, 02 Novembre 2019 13:15

Previsto lo spostamento sull’ex viadotto ferroviario della maggior parte dei banchi del mercato settimanale del mercoledì mattina per l‘avvio dei lavori in via Dante e piazza Staglieno, il progetto di restyling che prevede il rifacimento della pavimentazione e il rinnovo dell’arredo urbano nel “cuore” della cittadina rivierasca.

Dalle ore 14 di mercoledì 6 novembre, via Dante e piazza Staglieno (da via Dante a corso Italia) a saranno permanentemente chiuse al traffico veicolare, per dar modo alla ditta che eseguirà i lavori di attrezzare il cantiere ed iniziare l’intervento, che durerà fino al 31 maggio 2020 (data prevista per la fine dell’opera).

Per consentire l’accesso a via Martiri della libertà verrà quindi mantenuta libera via 25 Aprile, con lo spostamento (ogni mercoledì mattina) dei banchi degli ambulanti del mercato settimanale sul tratto del viadotto ferroviario compreso tra l’ex stazione e la rotatoria in località Vallesanta. Le bancarelle verranno sistemate su due file parallele (come accade oggi in via 25 Aprile) e la circolazione dei veicoli sarà consentita solo ai mezzi di soccorso.

L’accesso al lato ovest del viadotto sarà infatti garantito dal transito in via Olivieri, che dalle 7 alle 14 di ogni mercoledì sarà percorribile in entrambi i sensi di marcia, previo spostamento delle auto in sosta e attuazione della circolazione a senso unico alternato disciplinata da un semaforo.

Resteranno invece nel parcheggio degli Orti Bardellini (a lato di via 25 Aprile) le undici postazioni degli ambulanti di prodotti alimentari e dei venditori di attrezzature agricole, che non pregiudicano la transitabilità della strada.

La chiusura di via Dante e piazza Staglieno impone invece soluzioni alternative (che potranno essere modificate nel corso dei lavori a seconda delle esigenze del cantiere) per consentire l’accesso ai veicoli dediti al carico e allo scarico delle merci destinate alle attività esistenti attorno ai giardini pubblici.

Per questi mezzi commerciali, nella strada che congiunge via Cantarana con via Dante (quella che lambisce la cosiddetta “piazzetta del mugugno”) si continuerà ad entrare ed uscire con le modalità attualmente in vigore.

La fornitura dei negozi posti nella piazza, tra via Dante e corso Italia, sarà invece garantita attivando il doppio senso di marcia tra via Cairoli e l’ingresso dello stabilimento balneare “Casinò”.
I titolari dei posti auto privati all’interno delle aree permanentemente interdette al traffico perché interessate dalla presenza dei cantieri, dovranno spostare i veicoli prima dell’inizio dei lavori.

Tutte le modifiche e le successive variazioni saranno comunque comunicate tempestivamente sia attraverso l’installazione di cartellonistica stradale che tramite i canali istituzionali del Comune.

Eventuali ulteriori informazioni potranno essere ottenute contattando la Polizia municipale telefonicamente (al numero 0187.802244, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13) o all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

E' stato possibile ripristinare anche il normale servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti per gli abitanti della frazione. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa