I cammini tra il Mare e l’Appennino sono "uscite fuoriporta" e pagine di libri celebri In evidenza

Le esperienze di attraversamento dei territori fra il mare ligure e la montagna Appenninica ed Apuana, si vanno affermando sempre più quali autentiche avventure ricreative.

Mercoledì, 30 Ottobre 2019 11:45

Cresce la partecipazione, e l’aspetto sportivo-culturale di ogni attività, il quale mentre valorizza e promuove i luoghi, assume maggior livello qualitativo. Le peculiarità dell’alpinismo lento contribuiscono a conferire particolari virtuosità alle iniziative sviluppate in collaborazione con gli Enti Parco. Nell’ultima attività del Mangia Trekking, ad esempio, i percorsi, i luoghi attraversati , ma soprattutto i panorami osservati hanno ricordato ai partecipanti, alcune pagine di libri celebri. L’isola sull’orizzonte come un tesoro. Aspri e nudi monti, distese di erba accarezzate dal vento e trasformate a similitudine di un mare in salita.

Così, come viandanti, con Daniele e Francesca, gli appassionati del Mangia Trekking presenti, hanno fatto prima una visita al Rifugio del Lago Santo, dove i sempre attivi Marcello Montagna e Michela Vighi garantiscono un importante servizio sociale a quota m.1507 slm, in un bellissimo luogo, immerso nel silenzio, situato lungo importanti vie sentieristiche, meta sicura, “regno” delle tradizioni e della cultura di montagna. Giunti poi sulla cima del monte Marmagna, “gli alpinisti lenti” hanno organizzato una piacevole sosta, come “all’osteria”, con acciughe in salamoia, salumi, torte d’erbi, pane e buon vino, circondati da suggestivi scenari naturali, tra il Golfo dei Poeti, la Lunigiana ignota, le Apuane e la cordigliera Appenninica. Consapevoli , che tali attività rappresentano un significativo valore aggiunto per i territori, gli appassionati dell’associazione dell’alpinismo lento, in solitario, o in piccoli gruppi, continuano, senza sosta, a promuovere e proporre questo genere di turismo-sportivo nella natura. Avventure dal sapore antico che portano a comprendere a fondo la geografia delle terre di Lunezia, la filosofia e la cultura dei luoghi.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - L'Assessore Giampedrone: "La Regione si fa carico di competenze cui le Province, dopo la riforma, non è in grado economicamente di adempiere". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa