Spaccio ad Arcola, soltanto un pusher resta in carcere In evidenza

L'altro è stato scarcerato con divieto di soggiorno a Sarzana.

Giovedì, 24 Ottobre 2019 14:30

Sono stati scarcerati al termine del rito direttissimo i due pusher della zona industriale di Arcola arrestati ieri dai Carabinieri, ma uno rimarrà comunque in cella per una pregressa condanna pendente a due anni per spaccio.

Per entrambi è scattato il divieto di soggiorno nel comune di Sarzana. I due spacciatori di nazionalità marocchina erano stati fermati dai Carabinieri a seguito di un'intensa attività di vendita di droga nei capannoni della zona industriale di Arcola.

Dai due pusher si rifornivano numerosi clienti provenienti da tutta la Val di Magra.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Nea Delucchi - I lavori inizieranno nei primi mesi del 2021. L'assessore Giampedrone: "Orgoglioso del progetto: qua sono nato e qui ho le mie radici" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Hanno lavorato ininterrottamente le squadre del distaccamento di Sarzana, di Brugnato, del distaccamento Volontario di Levanto e diverse squadre della Sede Centrale Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa