Spaccio ad Arcola, soltanto un pusher resta in carcere In evidenza

L'altro è stato scarcerato con divieto di soggiorno a Sarzana.

Giovedì, 24 Ottobre 2019 14:30

Sono stati scarcerati al termine del rito direttissimo i due pusher della zona industriale di Arcola arrestati ieri dai Carabinieri, ma uno rimarrà comunque in cella per una pregressa condanna pendente a due anni per spaccio.

Per entrambi è scattato il divieto di soggiorno nel comune di Sarzana. I due spacciatori di nazionalità marocchina erano stati fermati dai Carabinieri a seguito di un'intensa attività di vendita di droga nei capannoni della zona industriale di Arcola.

Dai due pusher si rifornivano numerosi clienti provenienti da tutta la Val di Magra.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Davanti alla Zephyr Trading c’era una squadra tra le primissime del campionato Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa