Stampa questa pagina

"Meno passerelle più sanità pubblica", volantinaggio davanti all'ospedale Sant'Andrea In evidenza

Tanti messaggi indirizzati al Presidente della Liguria Toti che oggi sarà alla Spezia e appuntamento alla manifestazione di venerdì.

Mercoledì, 23 Ottobre 2019 10:59
Come annunciato ieri, questa mattina il Consigliere comunale di Spezia Bene Comune Massimo Lombardi, insieme ad alcuni esponenti di Rifondazione Comunista e ad alcuni cittadini, ha distributo volantini davanti all'ingresso proncipale dell'ospedale Sant'Andrea della Spezia.

Tra le richieste c'è un maggiore coinvolgimento della cittadinanza su tutto il percorso che riguarda la questione nuovo ospedale. Per questo Lombardi chiede una commissione civica partecipata o un dibattito pubblico.

La principale preoccupazione sottolineata e ribadita anche questa mattina dal Consigliere Comunale e da Rifndazione è la privatizzazione.
"Il Presidente della Regione Toti - si legge sul volantino che è stato distribuito - ha già provato a privatizzare gli ospedali di Albenga e Cairo e in questa situazione di stallo potrebbe farlo anche qui alla Spezia".

"Faremo di tutto perché ciò non accada - ribadisce Lombardi - perchè la salute dei cittadini non si privatizza".

Il volantino dà poi, ovviamente, appuntamento alla manifestazione che si terrà venerdì 25 ottobre, con partenza proprio davanti all'ospedale Sant'Andrea alle ore 17.30. Una manifestazione indetta dai sindacati CGIL, CISL e UIL e che ha avuto sostegno da più parti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il coordinatore della lista Toti Presidente replica al candidato Sansa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Tutti coloro che sono stati nel locale la stessa notte del caso accertato sono invitati a mettersi in contatto con la ASL. 11 persone sono già in quarantena. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa