Sarzana, una cancellata per evitare accessi abusivi all'area ferroviaria In evidenza

La zona è stata al centro di diversi fatti di cronaca.

Venerdì, 18 Ottobre 2019 09:07
Iniziati a Sarzana i lavori di recinzione e posizionamento di una grossa cancellata all'ingresso dell'area ferroviaria esistente in via del Murello.

"In prossimità di quell'accesso - afferma il consigliere comunale Maggiani -  si trova un vecchio ricovero attrezzi delle ferrovie ormai abbandonato dove, spesso, si riuniscono e trovano rifugio alcuni senza tetto, in maggioranza di origine magrebina, che si dedicano allo spaccio di sostanze stupefacenti. In quel punto, peraltro, vi era stato alcuni mesi fa nel cuore della notte un incendio che aveva allarmato i residenti di Crociata anche per la possibile tossicità della nube provocata, che aveva indotto i vigili del fuoco ad eseguire anche le verifiche e le analisi del caso. Erano intervenute inoltre le forze dell'ordine per riportare la sicurezza e l'ordine pubblico".

"Ora - conclude il consigliere - con la installazione di questa cancellata sarà più difficoltoso entrare da via del Murello nella zona abbandonata. E' previsto anche il taglio dell'erba in virtù di un accordo tra Comune di Sarzana e la società servizi delle Ferrovie".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’Avv. Castagnetti: "Abbiamo visto iniziative di una minoranza rumorosa e male informata". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Il libro racconta le esperienze dell'ex Ospedale Psichatrico Giudiziario di Napoli: un luogo di torture diventato terreno di inclusione e condivisione con attività gratuite. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa