Droga, accampamenti e degrado: blitz dei Carabinieri nei boschi di Pitelli (foto) In evidenza

Fermato un 24enne di origini marocchine e un 49enne italiano condannato a Imperia.

Martedì, 08 Ottobre 2019 21:22

Nel pomeriggio di oggi, martedì 8 ottobre, i Carabinieri del reparto operativo della compagnia della Spezia, di Sarzana, della compagnia Carabinieri per la Marina, con l'ausilio di unità cinofile e del 15° nucleo elicotteri hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio che ha riguardato prevalentemente le zone boschive della frazione di Pitelli.

A seguito delle numerose segnalazioni sulla presenza di soggetti che, complice la fitta vegetazione, erano dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del reparto operativo della Spezia da circa un mese tenevano sotto controllo la zona, registrando la presenza di numerosi soggetti che facevano la spola per rifornirsi di sostanze stupefacenti.

Oggi i Carabinieri si sono infiltrati nelle impervie zone boschive riuscendo a sorprendere un 24enne di origini marocchine impegnato nello spaccio; inoltre, grazie alle unità cinofile, sono stati rinvenuti circa 90 grammi di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento.

86e43503 3e54 4798 895b c28523b352a3

Il 24enne è stato fermato e tutt'ora è trattenuto presso gli uffici del comando provinciale per ulteriori accertamenti.

Un secondo uomo è riuscito a fuggire all'interno del bosco avendo assistito a distanza alla cattura del 24enne. Nel corso del blitz nella zona boschiva sono stati rinvenuti veri e propri accampamenti, vettovaglie, alimenti, nonché numerose batterie da auto e camion verosimilmente utilizzate per ricaricare i telefoni cellulari e una volta esaurite abbandonate nella vegetazione.

4750df92 4a89 4d45 b28c dafd00e448e3

È stata riscontrata una situazione di assoluto degrado con rifiuti sparsi tra gli alberi. Sempre nel corso del controllo è stato rintracciato e tratto in arresto un cittadino italiano 49enne sul quale pendeva una condanna a 2 anni e 11 mesi per furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale. Condanna emessa dal tribunale di Imperia lo scorso luglio, data dalla quale l'uomo risultava irreperibile.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'auto si trovava in via XX Settembre, proprio nei pressi dalla Polizia Locale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Miglior giocatore del torneo Edoardo Polenghi del Rapallo, miglior portiere il sampdoriano Jacopo Pagliughi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa