Capotreno aggredita da due adolescenti In evidenza

Minacce, offese e calci.

Sabato, 05 Ottobre 2019 12:04

 

Hanno aggredito la capotreno che voleva verificare se avessero diritto a viaggiare con il biglietto ridotto per minori di dodici anni. È successo a metà pomeriggio di ieri, fra Levanto e La Spezia, a bordo di un treno regionale.

Due giovani nomadi hanno reagito alla legittima richiesta della capotreno, urlandole contro minacce e offese, arrivando a colpirla con un calcio al ginocchio, per poi cercare di ingannarla, scendendo e risalendo repentinamente dal treno così da eludere il controllo.

Giunta la segnalazione del personale Trenitalia, la pattuglia Polfer presente a Monterosso ha intercettato le due giovani, minorenni ma entrambe con più di 12 anni, già note per precedenti analoghi episodi. La più grande è stata denunciata a piede libero per resistenza aggravata nei confronti della capotreno ed entrambe sono state affidate a strutture socio-assistenziali del comprensorio spezzino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Aumentano i controlli in vista del ponte di Pasqua, ma la Polizia registra un calo del 25% degli spostamenti ingiustificati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Linea Condivisa, Pd e Italia Viva all'attacco del governatore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa