Cadavere di una donna sui binari a Lavagna, treni in ritardo fino a 150 minuti In evidenza

La circolazione è stata sopesa alle 5.45, ora sta tornando alla normalità. Indagini in corso.

Sabato, 21 Settembre 2019 09:29

Sta tornando progressivamente alla normalità, dalle 9 circa, la circolazione ferroviaria sulla linea Genova-La Spezia, sospesa dalle 5.45 fra Chiavari e Sestri Levante per il rinvenimento del cadavere di una donna sui binari a Lavagna.

I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 150 minuti, mentre quattro regionali sono stati limitati nel percorso.

L'autorità giudiziaria ha condotto i rilievi di rito sul punto del ritrovamento del corpo, per comprendere come sia avvenuta la morte della donna.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Precipitazioni in Val Bormida. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Peracchini avverte: "Siamo alla fine della querelle". Si delinea lo scontro a carte bollate tra Ire e l'azienda Pessina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa