Cadavere di una donna sui binari a Lavagna, treni in ritardo fino a 150 minuti In evidenza

La circolazione è stata sopesa alle 5.45, ora sta tornando alla normalità. Indagini in corso.

Sabato, 21 Settembre 2019 09:29

Sta tornando progressivamente alla normalità, dalle 9 circa, la circolazione ferroviaria sulla linea Genova-La Spezia, sospesa dalle 5.45 fra Chiavari e Sestri Levante per il rinvenimento del cadavere di una donna sui binari a Lavagna.

I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 150 minuti, mentre quattro regionali sono stati limitati nel percorso.

L'autorità giudiziaria ha condotto i rilievi di rito sul punto del ritrovamento del corpo, per comprendere come sia avvenuta la morte della donna.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Trasportato in codice rosso al pronto soccorso della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il Manifesto per la Sanità locale sostiene gli infermieri e appoggia il flashmob del NURSIND. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa