Attività di formazione OPI La Spezia nel sistema nazionale ECM In evidenza

Tre eventi di formazione per l'imminente autunno destinati anche ad altri professionisti sanitari

Lunedì, 09 Settembre 2019 17:06

 

Dal 2013 Agenas, l'agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, ha inserito l'Ordine delle Professioni Infermieristiche spezzino (fino al 2018 noto come IPASVI) tra i provider standard, cioè il massimo livello di riconoscimento per chi progetta eventi di formazione in Sanità.
Al tempo stesso OPI, per ulteriormente certificare le proprie attività nel settore, ha chiesto ed ottenuto ad una società specializzata l'accreditamento nel sistema UNI EN ISO 9001, attestazione rilasciata dopo avere superato le prove e le verifiche previste per questi casi.
Forti perciò di questi riconoscimenti ufficiali, gli infermieri spezzini che gestiscono l'Ordine professionale propongono ora, per l'imminente autunno, tre eventi di formazione destinati anche ad altri professionisti sanitari, perchè per tutti è necessario rispondere all'obbligo del ''debito formativo'' ECM.

Si tratta infatti di certificare la partecipazione a eventi di aggiornamento, in base a una legge del 1999, la numero 229, che chiede a tutti i professionisti sanitari italiani (medici, infermieri, tecnici, fisioterapisti, e le altre professioni formate in Università) di produrre almeno 150 crediti per triennio.
A fine dicembre si chiude il triennio formativo 2017-2019 , e OPI propone quindi per questa particolare scadenza ben tre corsi: il primo in programma per il pomeriggio del 25 settembre (nella sede di via Taviani), dedicato alla documentazione professionale, che rilascia 6,2 crediti e che vedrà fra i relatori il Presidente di OPI Rovigo, dottor Marco Contro.

Due giorni dopo, per il pomeriggio del 27 settembre, in compartecipazione con l'OPI della confinante e prossima provincia di Massa Carrara, è in programma un evento gratuito - accreditato da OPI La Spezia e gestito ''in loco'' da OPI Massa -presso il Palazzo Ducale di Massa. Il corso è pensato per fare luce su una pratica molto discussa in questi anni: il giurista Luca Benci infatti (componente del Consiglio Superiore di Sanità) affronterà l'argomento ''contenzione'' fra abusi e limiti, fra norma e abitudini.
Questo evento vale 5 crediti nazionali.

Infine, per la mattinata del 5 ottobre, presso l'aula magna del corso di Laurea in Infermieristica, struttura di Via del Canaletto (gentilmente concessa da ASL 5 per la importanza del tema)sarà relatore sul tema dell'etica professionale uno dei componenti il gruppo di lavoro nazionale che ha prodotto il nuovo Codice Deontologico dell'infermiere: si tratta del dottor Pio Lattarulo, infermiere dirigente pugliese.
Anche questo evento è gratuito e anche questo evento rilascia 5 crediti ECM.
Nel ricordare che le tre locandine sono tutte disponibili sul sito dell'Ordine (www.opi.laspezia.net) ricordiamo , in particolare ai giovani professionisti, che il rispetto del programma ECM è per loro molto utile anche nella ottica delle partecipazioni ai concorsi a ruolo nella Sanità pubblica o, in ogni caso, per rinforzare il proprio curriculum: la partecipazione a tutti e tre gli eventi garantisce 16,2 crediti, cioè un terzo del debito annuale.

A tutti infine ricordiamo che recenti sentenze, trattate proprio dal giurista Luca Benci sulla sua pagina web, fanno differenza fra quei professionisti sanitari che hanno rispettato il programma di formazione ECM e coloro che non hanno mantenuto attivo il percorso di aggiornamento: l'offerta formativa del nostro Ordine, quindi, può essere doppiamente utile e, considerata la gratuità, da raccogliere senza impegno economico.
Ogni info al riguardo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(5 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Consigliere comunale di LeAli a Spezia contro le intenzioni del Commissario straordinario di ASL5 Troiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
44 eccellenze della provincia spezzina e della Lunigiana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa