Dalla prevenzione incendi alla lotta all'abusivismo: le attività dei Carabinieri Forestali nel Parco delle Cinque Terre In evidenza

Controlli sul rispetto di tutte le normative, da parte di residenti e turisti.

Venerdì, 23 Agosto 2019 15:22

Nel periodo estivo i Carabinieri Forestali in servizio nel Parco Nazionale delle Cinque Terre hanno intensificato i servizi di controllo territoriale, al fine di evitare l'insorgere degli incendi boschivi, contrastare il fenomeno delle guide turistiche abusive, assicurare che gli escursionisti si attengano al disciplinare tecnico approvato dall' Ente Parco, per migliorare la loro sicurezza.

 

Quotidianamente vengono sorvegliate tutte le situazioni che possono mettere a rischio la salvaguardia dell'ambiente e l'incolumità delle persone, in modo da evitarne gli effetti dannosi.

Gli abitanti delle zone isolate e periferiche e gli agricoltori sono avvisati su come l'uso imprudente del fuoco o degli strumenti agricoli a motore possa provocare gli incendi boschivi, informati sui divieti ed all'occorrenza sanzionati per il mancato rispetto della distanza dal bosco, per la presenza di vento, per l'omessa o inadeguata custodia del fuoco, per la quantità o la tipologia del combustibile.

I turisti che frequentano le aree extraurbane e boscate sono invitati a non fumare e ad evitare di posteggiare le auto vicino all'erba, infiammabile per il calore della cicca e della marmitta.

Per garantire la corretta informazione e l'incolumità dei visitatori, i militari del Reparto Carabinieri Parco Nazionale Cinque Terre verificano il possesso dei titoli abilitativi all'esercizio della professione di guida turistica: sono stati sanzionati, con un importo complessivo di 10.330 euro, 8 accompagnatori non abilitati e le 4 società che si sono avvalse di loro.

Gli escursionisti che intendano percorrere i sentieri delle Cinque Terre sono obbligati ad attenersi al disciplinare tecnico emesso dall'Ente Parco, che vieta di indossare calzature aperte e con suola liscia: se privi di scarpe adeguate, i Carabinieri Forestali impediscono di imboccarli, garantendo maggiore sicurezza a chi vada in cammino.


(Fonte: Parco Nazionale delle Cinque Terre)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Francesco Falli - Tutte le emozioni della prima partita della storia in serie A Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per riconoscere più velocemente e con sicurezza la malattia e dimostrare che si tratta di vera patologia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa