Pellegrinaggi notturni in Val di Vara In evidenza

Al santuario della Madonna dell'Agostina, sotto la luna.

Lunedì, 22 Luglio 2019 09:59


Un’altra attività di alpinismo lento, molto partecipata e gradita, si è sviluppata questo fine settimana nel Comune di Riccò del Golfo. Ad organizzarla, l’associazione Mangia Trekking, che tra la sera e la notte è entrata nella cultura di alcuni luoghi della Val di Vara sul confine con il territorio delle Cinque Terre.

Dal borgo dei “Signori di Ponzò” che un tempo potevano vantare in Vernazza il proprio porto, cinquanta amici hanno camminato nella sera alla volta del paese di Valdipino (situato a fondo valle, lungo il torrente “Pino”), e poi, fino al caratteristico borgo di Serenella, ove la famiglia di Pierangelo Cozzani cura una delle più belle coltivazioni di ortensie multicolore di tutta la Val di Vara. Quindi, in fila indiana, lungo il sentiero, tutti insieme i partecipanti hanno raggiunto l’antico e molto panoramico Santuario della Madonna dell’Agostina. Dove, sul piazzale, la locale Confraternita di San Michele, ha organizzato per tutti, una ricca degustazione di prodotti tipici liguri. Al calar della notte, dopo aver visitato il suggestivo interno del Santuario, lungo le antiche vie, sotto un cielo stellato, governato da una meravigliosa luna piena, l’allegra compagnia ha fatto ritorno a Ponzò.

Prima di salutarsi, e darsi appuntamento ad una nuova esperienza, gli amici del Mangia Trekking hanno scattato la consueta foto ricordo, resa molto caratteristica dal brillare del più “romantico satellite” nel cielo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il monitoraggio di Arpal ha dato esito negativo. Ora la vera partita è quella della rimozione dell’eternit dai capannoni: ancora nessuna risposta dal governo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il consigliere comunale di Forza Italia attacca il collega Massimo Baldino sulla vicenda Enel. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa