Stampa questa pagina

Enel: Presentata al MISE la richiesta per la chiusura del gruppo a carbone In evidenza

Enel Produzione ha presentato al Ministero dello Sviluppo Economico la richiesta di autorizzazione alla messa fuori servizio dal 1 gennaio 2021 dell’unità 3 della centrale Eugenio Montale di La Spezia, alimentata a carbone.

Venerdì, 05 Luglio 2019 16:37

La richiesta avvia formalmente l’iter per l’uscita della centrale di La Spezia dal carbone in anticipo rispetto al 2025, data indicata da Sen e Pniec per il phase out dal carbone a livello Paese, in piena coerenza con quanto già annunciato da Enel Produzione al territorio.

Entro gennaio 2020, così come stabilito dalla normativa, l’Azienda presenterà al Ministero dell’Ambiente il piano di dismissione e messa in sicurezza dell’impianto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da ENEL

Ancora prima della scadenza dei termini per presentare le osservazioni al progetto di conversione e nonostante il parere negativo del territorio. Leggi tutto
ENEL
I primi due siti potrebbero essere operativi già a inizio 2021, con la collaborazione delle istituzioni locali, nelle aree delle centrali Eugenio Montale a La Spezia e Marzocco a Livorno. Leggi tutto
ENEL

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa