Legambiente, a Sarzana il "Forum per il Parco Interregionale del fiume Magra" In evidenza

Venerdì 21 giugno 2019 dalle 17,00 alle 20,00 al Centro Sociale Barontini via Ronzano 1, Sarzana (SP)

Mercoledì, 19 Giugno 2019 14:32

Un’occasione per fare il punto sul Parco Interregionale del Fiume Magra e la gestione integrata del sistema fluviale con gli amministratori regionali e locali, le associazioni, i principali stakeholder del bacino idrografico interregionale ligure e toscano.

Durante l’incontro la nostra associazione presenterà un dossier sul tema e proporrà alla discussione un 'manifesto d’intenti per l’istituzione di un sistema di tutela e valorizzazione integrata e interregionale del fiume Magra’.

“Il fiume Magra ha caratterizzato da sempre l’unità ecologica, sociale ed economica della Lunigiana storica, identificata con il suo bacino idrografico - spiega Alessandro Poletti, Presidente Legambiente Val di Magra - Il bacino oggi è diviso tra due Regioni: Toscana e Liguria, una separazione amministrativa che ha portato con sé necessariamente anche strumenti e modelli di gestione del territorio e degli ecosistemi non unitaria. Il fiume e il suo ecosistema può diventare l’elemento unificante dove applicare politiche di gestione ambientale coordinate e unitarie.

Legambiente con il ‘Forum per il Parco Interregionale del fiume Magra’ propone alle Istituzioni ed agli stakeholder liguri e toscani di affrontare e risolvere questo tema con strumenti adeguati come, appunto, il Parco Interregionale”.

Programma

Introducono e coordinano i lavori

Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria

Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana

Interventi programmati

Un dossier sulla tutela del fiume Magra

Alessandro Poletti, Presidente Legambiente Val di Magra

Per un sistema interregionale di tutela del fiume Magra, presentazione del Manifesto di Legambiente

Matteo Tollini, Responsabile Aree protette e biodiversità Legambiente Toscana

Il Piano Strutturale Intercomunale della Lunigiana: le proposte per il fiume Magra.

Fabrizio Cinquini, Coordinatore Scientifico PSI della Lunigiana

Ne discutono

Federica Fratoni, Assessore all’Ambiente e Difesa del Suolo Regione Toscana

Stefano Mai, Assessore ai Parchi e Biodiversità Regione Liguria (in attesa di conferma)

Pietro Tedeschi, Presidente Parco Regionale di Montemarcello-Magra-Vara

Roberto Valettini, Presidente Unione di Comuni Montana Lunigiana

Roberto Costa, Coordinatore Federparchi Liguria

Sono invitati ad intervenire: Sindaci, Rappresentanti istituzionali, Associazioni e portatori d’interessi di Liguria e Toscana

Conclusioni

Antonio Nicoletti, Responsabile Nazionale Aree protette e Biodiversità Legambiente

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

"Legambiente Liguria ed il circolo spezzino "Nuova Ecologia" ritengono imprescindibile interrompere il procedimento autorizzativo della nuova centrale a turbogas". Leggi tutto
Legambiente
Liguria, incendi boschivi, sesti nella classifica nazionale con 145 infrazioni, crescono gli illeciti nel ciclo del cemento. Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa