Sospeso il tavolo sanità In evidenza

CGIL, CISL e UIL: “Non ci sono più le condizioni”.

Venerdì, 31 Maggio 2019 15:41

 

“Sospendiamo il tavolo sanità perché, in assenza dei vertici aziendali, non ci sono più le condizioni per andare avanti.” Così Lara Ghiglione, Cgil, Antonio Carro, Cisl e Mario Ghini, Uil, che continuano: “I vertici ASL non esistono più. Non c'è più un interlocutore con cui parlare. Abbiamo formalizzato la nostra decisione di sospendere la partecipazione al tavolo questa mattina al Sindaco Peracchini, chiedendo anche che si adoperi, per quanto gli è possibile, affinché sia nominato al più presto un nuovo Direttore Generale. Esprimiamo, ancora una volta, la nostra preoccupazione sullo stato della sanità spezzina, denunciato anche dai Primari qualche giorno fa. Una situazione di stallo di governance, di strategia e di organizzazione intollerabile, che mette a rischio i servizi sanitari ed il concetto stesso di sanità pubblica. C'è bisogno di una netta inversione di rotta; di una nuova dirigenza, investimenti, occupazione, organizzazione e naturalmente del nuovo ospedale. E dalle Istituzioni e dalla politica ci aspettiamo risposte certe e rapide.“

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

2 i rappresentanti nella RSU, 1 a testa per uil, Cisl e Cisal Leggi tutto
CGIL
Su questi temi si terrà successivamente un'assemblea informativa. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa