Frana di Montalbano: oggi iniziano i lavori, a termine tra 5 mesi In evidenza

Al via da questa mattina l'atteso intervento di ripristino della frana di Montalbano, un problema molto sentito che da tempo causa disagi ai cittadini.

Sabato, 09 Marzo 2019 15:41

La consegna dei lavori si è svolta in Via Marconi, nel tratto con accesso da Via Buonviaggio-Felettino, alla presenza del Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e dell'Assessore ai Lavori Pubblici Luca Piaggi.

"Dopo quasi dieci anni di abbandono del territorio di Montalbano, con annunci continui da parte della vecchia Amministrazione risolti sempre con un nulla di fatto, oggi dimostriamo che era possibile procedere con il ripristino della frana, e in tempi ragionevolmente brevi – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – L'anno scorso, al consueto aperitivo sotto la frana organizzato dai cittadini, avevamo promesso che sarebbe stato l'ultimo, e così sarà. Ringrazio l'Assessore ai Lavori Pubblici Luca Piaggi per la grande attenzione e sensibilità con cui ha saputo fin da subito dal nostro insediamento indirizzare gli uffici affinché lavorassero per un progetto per Montalbano, e un ringraziamento alla Regione Liguria che ha cofinanziato l'intervento dimostrando, ancora una volta, un'attenzione particolare al nostro territorio".

"La frana di Montalbano è un annoso problema incomprensibilmente abbandonato a se stesso per troppo tempo. – afferma l'Assessore Piaggi - In un anno e mezzo siamo partiti da zero ed abbiamo elaborato un progetto che supera le problematiche e consente la riapertura della strada, consolida il versante e restituisce una fondamentale viabilità collinare alla città e soprattutto ai residenti. Oggi con l'inaugurazione del cantiere passiamo dalle parole ai fatti".
Le risorse per l'intervento sono state stanziate nell'ambito del FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e integrate con fondi comunali, per un importo complessivo di 680 mila euro.

Il termine dei lavori, affidati al RTI (Raggruppamento temporaneo di imprese) EDIL DUE S.r.l. con sede a Genova, è previsto tra circa 5 mesi.
Il distretto franoso compreso tra via Montalbano e via Marconi, nella parte collinare della città, presenta da tempo criticità dovute al dissesto idrogeologico, che comporta il progressivo slittamento del terreno e la formazione di ripetuti movimenti franosi. L'insieme di questi eventi ha di fatto reso inagibili le sedi stradali sia di via Montalbano che di via Marconi, la prima a monte e la seconda a valle del distretto franoso.

Le opere strutturali realizzate nel corso degli anni hanno recentemente reso possibile la riapertura al traffico veicolare di via Montalbano, mentre maggiori difficoltà si sono riscontrate nell'individuazione di una soluzione adeguata alla riapertura di via Marconi.

In base al progetto esecutivo, saranno effettuate opere di protezione passiva di Via Marconi, al momento interrotta, così da consentirne la riapertura: un ponte ne ricollegherà i due tratti. Previsti anche interventi di risistemazione del piede della frana di Montalbano e la regimazione delle acque del canale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

“Una realtà preziosa che si dedica dai più piccoli ai più anziani” Leggi tutto
Comune della Spezia
Non sarà più disponibile l’Ecosportello del Salone Anagrafe del Comune della Spezia Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa