La CA Carispezia riprende la propria marcia: sconfitta Orvieto 61-76 In evidenza

Vittoria importante per la Crédit Agricole Carispezia, che rimane così in scia alle migliori.

Sabato, 02 Marzo 2019 21:48

Le ragazze bianconere superano l'Azzurra Orvieto col punteggio di 61-76, frutto di una prova convincente di tutta la squadra, soprattutto nell'ultima frazione. La top scorer di giornata è Silvia Sarni con 23 punti e 7 rimbalzi. Nonostante questo successo, però, le spezzine scalano al quarto posto in classifica con 34 punti, a pari merito con Bologna che, dopo lo scalpo di Campobasso, resta avanti per via dello scontro diretto a favore.

LA PARTITA – Il primo canestro del match lo segna Orvieto con Grilli, poi arriva, però, l'immediata reazione della CA Carispezia, che crea un parziale di 11-0 con cui dà la prima spallata alla gara, grazie ai punti del trio Sarni-Templari-Linguaglossa. Una tripla, ancora di Grilli, chiude il break spezzino. Le bianconere toccano anche il massimo vantaggio (+13) con una tripla di Packovski (5-18), prima che Orvieto risponda con un 7-0 che porta le squadre sul 12-18 a fine primo quarto.
Sarni e Cadoni risbloccano la CA Carispezia, tornata così ad avere un vantaggio in doppia cifra (+11, 12-23), poi l'Azzurra rientra con due canestri consecutivi, prima che il match si mantenga con punteggio ad elastico. Orvieto arriva fino al -4 con una tripla di Grilli (28-32), poi Olajide e Packovski ridanno ossigeno alle spezzine, per il +8 (28-36). Il finale di frazione vede un botta e risposta tra le due squadre, chiusosi con due tiri liberi di Olajide che valgono il +9 ligure. All'intervallo lungo la CA Carispezia è avanti sulle padrone di casa per 31-40, con una Silvia Sarni da 15 punti sugli scudi.

Nella ripresa la CA Carispezia parte bene, riprendendosi 13 lunghezze di vantaggio con Sarni e Corradino (31-44). Fino a metà quarto la gara prosegue con le due compagini che duellano alla pari, col divario sempre a cavallo della doppia cifra. Poi le bianconere danno un'altra accelerata, un 7-0 del trio Cadoni-Templari-Packovski che frutta addirittura il +16 (39-55). Orvieto però non molla, riesce ad inceppare l'attacco delle ospiti e, soprattutto, crea l'11-0 che la rimette in partita, costringendo così la CA Carispezia a rifare tutto da capo. All'ultima pausa di due minuti l'Azzurra è rientrata sul 50-55.

Nel quarto finale la gara resta in bilico, con le bianconere che provano a scappare con Tosi e Olajide, ma Orvieto rimane a contatto con Coffau e Ceccanti (56-65). Il break che dà la svolta definitiva alla partita arriva a due minuti e mezzo dalla sirena: un 7-0 targato Sarni-Templari-Olajide porta la CA Carispezia avanti di 17 lunghezze a pochi secondi dal termine (59-76). L'ultimo canestro di Zovko è ininfluente sull'esito del match: ad Orvieto le spezzine battono le padrone di casa per 61-76.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cestistica Spezzina Carispezia Termo

Domenica 8 marzo il recupero della gara con Civitanova, weekend di metà aprile per la Coppa Italia Leggi tutto
Cestistica Spezzina Carispezia Termo

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa