Stampa questa pagina

Hockey: al Vecchio Mercato torna Xavi Rubio, da avversario In evidenza

Il Carispezia sfida il Trissino.

Martedì, 29 Gennaio 2019 09:08
Test di maturità per il Carispezia Hockey Sarzana che è atteso da una partita difficile contro il Trissino di Mister Barcelò che arriva al Polivalente reduce dalla vittoria interna contro il Vercelli. I rossoneri dovranno fare attenzione ai contropiedi dei vicentini. La squadra di Alessandro Bertolucci arriva dall’incredibile rimonta di Scandiano con i sarzanesi che sono passati dallo 0 a 5 all’ 8 a 6 in loro favore. E’ il ritorno al Centro Polivalente dell’ ex Xavi Rubio, il catalano che la scorsa stagione entrò nei cuori dei tifosi rossoneri.

“Affrontiamo una squadra ben attrezzata con 4/5 elementi di totale esperienza: Xavi Rubio, Formaje, Nicoletti e Bertinato con il porta il portiere campione d’Italia Català e due giovani nazionali under 20 come Greco e Faccin – dice mister Bertolucci – Certamente una compagine costruita per stare ai piani alti della classifica. Noi dobbiamo cercare di ottenere i tre punti per mantenere forte la corsa ai play-off con una diretta concorrente. Chiaramente chiediamo aiuto al nostro pubblico di intervenire numerosi”.

Anche il Presidente Corona teme i Veneti: “Il Trissino è una grande squadra, la classifica non è certamente lo specchio del suo valore, i vicentini guidati dal tecnico spagnolo Barcelò sono probabilmente la formazione più discontinua di questa stagione, hanno alternato prestazioni convincenti ad altre decisamente non confacenti a un gruppo che può contare su numerosi elementi di talento. Per noi la partita di martedì è un esame di maturità che arriva dopo l’impresa pazzesca di Scandiano. Noi li affrontiamo con la consapevolezza che quello di martedì sera è un altro test che può saggiare la maturità del nostro gruppo – prosegue Corona – riuscire a fare bottino pieno contro i veneti non sarà facile e molto potrebbe dipendere dall’andamento dei primi minuti. Se i veneti dovessero passare in vantaggio le cose si complicherebbero perché le loro possibilità di operare di rimessa aumenterebbero. Abbiamo ventisei punti in classifica – conclude il Presidente – e questo ci rende tutti felici, ma dopo il successo di Scandiano abbiamo l’obbligo di raggiungere i play-off. Questo ora è diventato il nostro primo obiettivo, poi vedremo la WS Europe Cup, che ci ha già regalato tante soddisfazioni, e solo pensare al 16 Febbraio mette a tutti i brividi addosso”.

Un Trissino con 23 punti in classifica, quello che i rossoneri incontreranno martedì al Vecchio Mercato. Fuori casa il Trissino, che predilige un gioco molto fisico e incentrato prevalentemente sul contropiede, ha ottenuto ben quattro vittorie (Bassano, Vercelli, Thiene e Sandrigo) un pareggio (Follonica) e due sole sconfitte (Valdagno e CGC Viareggio). Un Trissino che sta acquisendo piano piano una sua identità ben precisa, una consapevolezza nei propri mezzi senza dubbio superiore rispetto al passato. La formazione veneta, ripartita dal tecnico spagnolo Manuel Barcelò, ex Lloret de Mar, per conquistare le vette più alte della classifica dopo il 10° posto della scorsa stagione. Una formazione rinnovata con l'addio di Edy Nicoletti tra i pali e lo spagnolo Vazquez. Al loro posto il doppio campione d'Italia il portiere Adrià Català e l'ex rossonero, idolo della tifoseria sarzanese Xavi Rubio, capocannoniere della formazione veneta con 18 reti segnate; un Trissino alla catalana se si aggiunge Ferran Formatje confermato dalla passata stagione, a segno in 15 occasioni sino ad ora. Al gruppo catalano va sommata l'ossatura coriacea della squadra vicentina composta dal duo difensivo, il capitano Carlo Bertinato e Diego Nicoletti, 4 reti segnate il primo ed 8 il secondo, in questo scorcio di campionato ma soprattutto l’agilità offensiva dei due talenti azzurri e locali Alberto Greco ed Alessandro Faccin. Completano la rosa Filippo Schiavo e Marco Vallortigara. Ipotetico quintetto iniziale della formazione Trissinese: Adrià Català, Xavi Rubio, Diego Nicoletti, Ferran Formatje, Alessandro Faccin. Diciasette le sfide con la squadra veneta in serie A1 10 vittorie per i rossoneri, 5 sconfitte e 2 pareggi. Due i precedenti anche in serie A2, nel 2004-05, prima stagione dei rossoneri in serie A2, ed il tabellino nettamente a favore dei veneti con due vittorie.

Per la gara di martedi Carispezia Hockey si presenta con la formazione al gran completo, rossoneri in un buono stato di forma fisica, arrivano a questa gara galvanizzati dalla vittoria contro lo Scandiano pur coscienti che servirà una prestazione “perfetta” per regalare ancora punti alla formazione di Alessandro Bertolucci.

Il match si giocherà martedì 29 Gennaio alle 20.45 al Vecchio Mercato di Sarzana Arbitri il Sig. Carmazzi (LU) il Sig. Canonico (VI), ausiliario Sig. Righetti (VI)
.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Hockey Sarzana

Hockey, il Sarzana è in Eurolega

Mercoledì, 24 Luglio 2019 18:32 comunicati-sportivi
Il Presidente Corona: "Un regalo alla città". Leggi tutto
Hockey Sarzana
Paolo Matassa autore di otto reti è il trascinatore dei veterani del Prato che nella prima partita battono la Master Sarzana con un perentorio 13 a 0. Leggi tutto
Hockey Sarzana

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa