Stampa questa pagina

Medaglia d'oro al valore atletico a due uomini della Marina Militare In evidenza

La Giunta Nazionale del CONI ha conferito l’ambito riconoscimento grazie ai successi ottenuti nel tiro a volo.

Venerdì, 25 Gennaio 2019 12:28

 

Oggi presso la sala convegni della Fondazione “Aiutiamoli a vivere” del Comune di Terni, il Presidente del Comitato Regionale CONI Umbria, Domenico Ignozza, ha consegnato al sottocapo Antonino Barillà e al sottocapo Alessandro Chianese la “Medaglia d’oro al valore atletico”.
Il prestigioso riconoscimento è stato conferito ai due atleti della Marina Militare dalla Giunta Nazionale del CONI per gli eccellenti risultati sportivi ottenuti nel 2018 nella competizione di Tiro a volo ed in particolare per le vittoria conseguite ai Campionati Europei in Austria nelle specialità di Double Trap.
In particolare il sottocapo Antonino Barillà è salito sul podio più alto in gara singola e, assieme il sottocapo Alessandro Chianese, anche nella gara a squadre.

Emozionati, i due atleti della Marina dopo aver ricevuto il riconoscimento hanno dichiarato “ringraziamo lo staff di allenatori qualificati che ci segue quotidianamente e la Marina Militare che ci rende disponibili strutture di prim’ordine per i nostri allenamenti e ci dà l’opportunità di svolgere la professione di atleta militare”.

Soddisfazione anche da parte del Comitato Olimpico umbro: “I gruppi sportivi militari rappresentano una storia tutta italiana alla quale, medaglieri alla mano, il mondo sportivo deve guardare con rispetto e Antonino Barillà e Daniele Chianese ne sono la chiara espressione”.

La Marina Militare offre infatti ai giovani la possibilità di diventare atleti militari professionisti, portabandiera non solo del “made in Italy”, ma della Forza Armata e della Difesa a livello internazionale.

Per diventare atleta di Marina è necessario superare un concorso per titoli per accedere ai Centri Sportivi Agonistici, i cui vincitori accedono alla categoria Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (VFP 4) della Forza Armata.

 

Approfondimenti
Gli atleti della Marina si allenano nei Centri Sportivi Agonistici (CSA), organizzati per discipline.
I Centri Sportivi Agonistici della MM e relative specialità agonistiche sono:
- Le Grazie (SP): tiro a volo e tiro a segno;
- Stazione Elicotteri M.M. LUNI (SP): canoa / kayak;
- Tor di Quinto Roma: nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato, nuoto per salvamento, tiro con l'arco, vela olimpica, vela classe mini 650;
- Mariremo SABAUDIA: canoa / kayak canottaggio;
- Quartier Generale Marina NAPOLI: vela d’altura.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Marina Militare

La scorsa notte, alle ore 01.10, a bordo di Nave Libeccio, ormeggiata presso la banchina Calderai dell’Arsenale Militare Marittimo di La Spezia, il personale di guardia nel corso delle ronde… Leggi tutto
Marina Militare
La nascita del primo network della subacquea in Italia avverrà nel 170° anniversario dalla fondazione della prima scuola palombari della Marina, avvenuta a Genova il 24 luglio 1849. Leggi tutto
Marina Militare

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa