ACAM Ambiente, scatta il blocco degli straordinari In evidenza

Prosegue lo stato di agitazione per chiedere il reintegro della lavoratrice licenziata.

Martedì, 27 Novembre 2018 09:41

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori di Acam Ambiente. Dopo lo sciopero del 7 novembre e nel rispetto del mandato unanime dei lavoratori consegnato alle sigle sindacali durante l'assemblea del 22 ottobre alla sede di Pomara, è stato indetto il blocco degli straordinari dei dipendenti a partire dal 28 novembre. Il blocco avrà durata di 9 giorni e terminerà il 6 dicembre.

Si tratta di una mossa che ha un peso rilevante poiché un’alta quantità di servizi è svolta in straordinario, a causa del fatto che le assunzioni, che l'azienda avrebbe dovuto fare da tempo, sono bloccate per via delle note vicende legate alla crisi economica di Acam.

Il blocco dello straordinario potrà determinare il ritardo di alcuni servizi come la raccolta degli ingombranti o materiale differenziato in genere.

“Se non ci saranno segnali di distensione e di ripensamento l’azione di protesta non si fermerà – dichiarano Roberto Palomba (Funzione Pubblica Cgil) e Marco Furletti (Uil Trasporti) – l'impegno preso con i lavoratori è di convocare una nuova assemblea al termine del periodo di franchigia vigente dal 15 Dicembre al 6 Gennaio con l'intenzione di deliberare altre due giornate di sciopero. E andremo avanti fino a quando vedremo soddisfatta la legittima richiesta di reintegro della lavoratrice licenziata in modo del tutto illegittimo”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Il sindacato sollecita la messa in sicurezza di tutte le infrastrutture. Leggi tutto
CGIL
La denuncia della Fillea Cgil: "Tornati alla normalità servirà una massiccia campagna di investimenti pubblici". Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa