Filt Cgil, Uiltrasporti e Cobas chiedono ad ATC di sospendere la nomina del responsabile funzione Esercizio In evidenza

sarebbe stato scelto il segretario provinciale Faisa Cisal.

Venerdì, 12 Ottobre 2018 14:54

 

“L’Azienda ATC nei giorni scorsi ha chiesto sacrifici da parte del personale per evitare il licenziamento di 7 autisti a causa dei tagli di risorse annunciati dal Comune capoluogo e dalla Provincia. Tagli di chilometri e quindi di servizio, con relativo esubero di personale. L’obiettivo comune doveva essere risparmiare “anche sull'acquisto della carta igienica”, così come dichiarato dall’Amministratore Delegato, per riuscire a chiudere il bilancio in attivo ed avere più possibilità di acquistare o affittare nuovi mezzi” Così Alessandro Negro, Filt Cgil, Giuseppe Ponzanelli, Uil trasporti e Luca Simoni, Cobas.

Continuano i sindacalisti: “Stamattina invece lo stesso AD ci informa di una nuova riorganizzazione aziendale, realizzata con movimenti interni del personale, che prevede la nomina del segretario provinciale Faisa Cisal a responsabile della funzione esercizio. Oltre a non avere una spiegazione logica, è una riorganizzazione che ha un costo aggiuntivo a fronte di aumenti di livelli e parametri (si spostano da una funzione all’altra quadri e responsabili di funzione e se ne promuovono altri). La cosa mai vista in precedenza è che un autista, delegato sindacale, con l’incarico di segretario provinciale e incarichi regionali di rilievo, sia promosso con triplo salto mortale, in barba a selezioni o concorsi interni, ad un incarico apicale. In questo caso, responsabile della funzione Esercizio, che è una delle funzioni più importanti: si ha il controllo di tutto il servizio, la movimentazione mezzi, le verifiche di bordo, i contatti con gli Enti e i 350 autisti.”

Sottolinea Negro, Filt Cgil: “La voce che circola con più insistenza tra il personale è che tutto questo sia il risultato di una “marchetta politica”; un vero e proprio atto di clientelismo, ringraziamento per un grande impegno di questo esponente sindacale (molto vicino alla politica) nell’ultima campagna elettorale, sempre al fianco dell'attuale primo cittadino nelle uscite elettorali.”

Concludono i sindacalisti: “Visto le affermazioni dell’amministratore delegato, il suo impegno ad efficientare l’azienda utilizzando la meritocrazia, per togliere ogni dubbio sulla bontà dell’operazione chiediamo di sospendere tutto, di non nominare un nuovo responsabile di funzione e di aprire una selezione meritocratica tra il personale di Esercizio e trovare la persona più idonea e capace adatta a ricoprire quel ruolo”.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Alla sera la festa degli studenti. Leggi tutto
CGIL
Tra gli ospiti il Segretario generale Maurizio Landini. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa