"L'acqua alla foce del canale della Venere è fortemente inquinata" In evidenza

Legambiente Lerici tiene alta l'attenzione su un punto crtico da molti anni.

Venerdì, 29 Giugno 2018 10:16
Il bilancio del monitoraggio di Goletta Verde lungo le coste della Liguria, presentato qualche giorno fa in conferenza stampa da Legambiente Liguria, Goletta Verde e la Direzione scientifica di ARPAL, rivela la persistenza di una situazione grave e deludente. Su ventitré punti monitorati, ben quattordici sono risultati con cariche batteriche elevate. E sono i soliti fiumi e canali a continuare a riversare in mare scarichi non depurati, che rischiano di compromettere la qualità del mare e di tratti di costa e spiagge pregiate, con gravi rischi non soltanto per il delicato ecosistema costiero ma anche per la stessa salute dei bagnanti, in particolare bambini che con l’acqua ci giocano.

La mal depurazione delle acque d’altra parte interessa un po’ tutto il territorio nazionale, l’Unione ci ha condannato ad una multa di 25 milioni di Euro, più 30 milioni ogni 6 mesi finché non ci si mette in regola. Soldi che avrebbero potuto trovare ben altre destinazioni.

Da anni, con Goletta Verde, i tecnici di Legambiente eseguono il controllo dello stato di qualità del mare, dei laghi e delle coste con l’obiettivo di scovare e denunciare le situazioni a maggiore rischio inquinamento causata dalla mancanza o inadeguatezza del servizio di depurazione.
Tanto le foci dei fiumi quanto i tratti interessati da scarichi, fossi o tubi che arrivano sulla spiaggia e quindi in mare.

La determinazione dei singoli punti avviene attraverso la raccolta d’informazioni sul territorio da parte dei circoli locali di Legambiente e delle segnalazioni dei cittadini attraverso il servizio SOS Goletta.

La foce del canale della Venere viene monitorato da molti anni e i dati storici rivelano una criticità permanente, tant’è che dal 2015, anche a seguito dell’assemblea pubblica indetta da Legambiente sull’argomento, è attiva un’ordinanza di divieto di balneazione, la nr. 32 del 29/08/2015. I dati di quest’anno sono pessimi, l’acqua alla foce del canale rivela un forte inquinamento da Enterococchi intestinali, 695 Unità FC per 100 ml di acqua (il limite ammesso è di 200 UFC/100ml).

Le condizioni generali della spiaggia sono buone ed è un vero peccato che la situazione di criticità non venga segnalata adeguatamente, consentendo una fruizione piacevole, tranquilla e sicura del litorale.

L’attività di Legambiente si affianca ad altre attività di monitoraggio e di controllo della salubrità ambientale in particolare con ARPAL il rapporto di collaborazione e mutualità è costante. In molti casi, le segnalazioni di Goletta Verde, prese in seria considerazione, hanno portato soluzioni e indiscutibili vantaggi per l’ambiente e per le comunità interessate.

La disponibilità di Legambiente e dei suoi circoli a collaborare con le amministrazioni locali è costante, così come è costante l’impegno a creare forme di partecipazione attiva nei processi decisionali e di controllo dell’attività amministrativa, nella logica e nel rispetto dei principio del buon governo.


Giovanni Cortelezzi

LEGAMBIENTE Lerici

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

"Legambiente Liguria ed il circolo spezzino "Nuova Ecologia" ritengono imprescindibile interrompere il procedimento autorizzativo della nuova centrale a turbogas". Leggi tutto
Legambiente
Liguria, incendi boschivi, sesti nella classifica nazionale con 145 infrazioni, crescono gli illeciti nel ciclo del cemento. Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa