Ramo caduto in Via San Francesco, interdizione al transito pedonale In evidenza

Sulla scalinata di via XXI Reggimento di Fanteria-

Lunedì, 11 Giugno 2018 14:46

L’assessorato ai Lavori pubblici informa che a seguito del distacco di un ramo da una pianta avvenuto nei giorni scorsi in Via San Francesco all’altezza della scalinata di via XXI Reggimento di Fanteria, per motivi di sicurezza è stato interdetto il transito pedonale sulla scalinata.

Alla luce però di quanto accaduto, l’Amministrazione Comunale ha deciso di procedere al più presto all’abbattimento della pianta per motivi di sicurezza e di tutela dell’incolumità pubblica. A seguito di un controllo, infatti, la stabilità della pianta è risultata fortemente compromessa.

Si ricorda inoltre che il Servizio Aree Verdi del Comune della Spezia aveva commissionato ad una ditta, lo scorso aprile, uno studio di verifica sulla stabilità delle alberature di Via San Francesco.

Da questa indagine è emerso che alcuni pini sono a rischio di caduta, e quindi da abbattere, mentre l’albero da cui si è staccato il ramo era rimasto fuori dal conteggio: nella valutazione di stabilità il professionista incaricato aveva previsto di effettuare un approfondimento prima di esprimere un parere definitivo.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Proiezione gratuita, storie, musica e una notte davvero speciale. Leggi tutto
Comune della Spezia
Pierluigi Peracchini ha accolto Mauro Barbierato a Palazzo Civico. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

1 commento

  • Link al commento Antonella Lazara Lunedì, 11 Giugno 2018 20:33 inviato da Antonella Lazara

    Da cittadina, sono davvero arrabbiata. A mio parere, si dovrebbe fare di tutto per mettere gli alberi in sicurezza e conservarne il maggior numero possibile, tagliando i rami a rischio caduta e usando metodi innovativi e non correre subito alla facile "soluzione" (che soluzione NON è) abbattendo i pini. Via San Francesco non sarebbe più la stessa senza i suoi pini che fiancheggiano le mura ototcentesche e ne risentirebbe anche il paesaggio di tutta la città. Gli alberi ci donano ombra, riparo, profumo e serenità. Per non parlare dei molti uccelli e altri piccoli animali che resterebbero senza casa.
    Inoltre, mi suona strana la frase dell'articolo "la stabilità della pianta è risultata fortememte compromessa", mentre al primo controllo del cosiddetto "esperto" non è risultato così. I controlli quindi non sono affidabili?
    Spero che il Sindaco e la giunta comunale non facciano il grave errore di distruggere un pezzo (vivo) di storia della città. Grazie.

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa