Italia Nostra sceglie la Palmaria come "Bene da proteggere" In evidenza

Dal fiordaliso alle falesie; dai fondali alla Torre Corazzata: un patrimonio da tutelare.

Venerdì, 11 Maggio 2018 11:50

 

La ONLUS Italia Nostra, in vista del 13 Maggio, giorno dedicato ai Beni da proteggere, sulla sua Lista Rossa ha segnalato l’isola Palmaria, vista come luogo a potenziale rischio di trasformazioni indebite e non conformi alle sue eccezionali caratteristiche naturali e culturali.

L’isola chiude, insieme a Tino e Tinetto, il golfo spezzino ad ovest, con la spettacolare falesia ove, in giugno, il fiordaliso di Porto Venere compare tra rocce inaccessibili, un esempio dielle bio-diversità presenti in quest’isola che è interesse comune far conoscere e proteggere.

"Ecco perché Italia Nostra ha contribuito, con altre Associazioni, a un progetto - spiegano i membri della Onlus - il cui scopo si illustra nel titolo: “Palmaria: Isola-Parco, Giardino botanico di terra e di mare” cioè far ammirare il patrimonio di paesaggi, di piante, fiori, arbusti, di rocce e falesie, di fondali marini e piccole spiagge che l’isola offre.
I visitatori, che ci auguriamo sempre più consapevoli e rispettosi, hanno a disposizione una discreta scelta di sentieri pedonali, abbastanza tenuti e segnalati anche nel cartello illustrativo posto vicino al punto di sbarco del Terrizzo: si va dalla passeggiata di 20 minuti per visitare la notevolissima Torre Corazzata (Forte Umberto), all’ora necessaria per raggiungere, con la facile Via dei Condannati, i quasi 200 metri di quota della vetta (batteria Semaforo) e il vicino orto botanico, con spettacolare vista a 360 gradi. Esiste anche il giro dell’isola e la variante che costeggia la falesia".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia Nostra

Le associazioni ambientaliste chiedono alle istituzioni di fare retromarcia. Leggi tutto
Italia Nostra
Italia Nostra interviene sull'autorizzazione data dall'amministrazione di Sarzana per l'apertura di un nuovo spazio commerciale di 2mila metri quadrati. Leggi tutto
Italia Nostra

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa