Ad aprile diverse scadenze per le imprese In evidenza

Confartigianato ricorda gli obblighi a cui assolvere.

Giovedì, 05 Aprile 2018 19:31

 

Il 30 Aprile è la data entro la quale le imprese sono tenute ad effettuare comunicazioni o pagamenti in materia di ambiente. L'Ufficio Ambiente di Confartigianato le elenca e le spiega per aiutare le piccole imprese.

MUD 2018: trasmissione della dichiarazione ambientale relativa ai rifiuti prodotti, trasportati, ecc. nel corso del 2017. Il Mud può essere trasmesso anche dopo il 30 Aprile con il pagamento della sanzione amministrativa da 26,00 a 160,00 euro se la data è precedente al 60esimo giorno dalla scadenza prevista; dopo il 60esimo giorno, la trasmisisone tardiva, l’omessa dichiarazione e la dichiarazione incompleta od inesatta comportano invece la sanzione amministrativa da 2.600,00 euro a 15.500,00 euro.

ALBO GESTORI AMBIENTALI: versamento del diritto annuale per che trasporta rifiuti in c/proprio e/o in c/terzi (attenzione: il pagamento si può effettuare solo accedendo alla propria area personale sul sito www.albonazionalegestoriambientali.it). Il mancato pagamento comporta la sospensione dell'impresa dall'Albo; nel caso di prolungata sospensione, l'Albo procede d'ufficio alla cancellazione dell'impresa.

EMISSIONI IN ATMOSFERA: dichiarazioni relative ai consumi di materie prime e/o delle manutenzioni/sostituzioni dei filtri per l'anno 2017: principale novità di quest'anno è che la comunicazione deve essere inviata anche all'ufficio Ambiente della Provincia. L'omessa comunicazione comporta la sanzione amministrativa da 1.000,00 a 10.000,00 euro.

SISTRI: pagamento del diritto annuale 2018 per i soggetti obbligati e per quelli che hanno aderito volontariamente. Per procedere con il pagamento è necessario effettuare l'accesso al SISTRI con il proprio dispositivo USB, entrare nella sezione "Gestione Azienda" e quindi in "Pagamenti" generando il report di pagamento relativo all'anno 2018. Dopo avere effettuato il pagamento del diritto annuale, questo dovrà essere inserito nella stessa sezione "Pagamenti". Pesanti le sanzioni: da 7.750,00 a 46.500,00 euro. Sospese invece, fino al 31 Dicembre 2018, le sanzioni per il non utilizzo del SISTRI.

Per ulteriori informazioni è possibile chiamare l'Ufficio Ambiente Confartigianato: Enrico Taponecco, tel 0187.286632 Laura Canese, tel. 0187.286651 - per inviare una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa