Italy Emergenza, UIL: "Serve responsabilità" In evidenza

Sulla vicenda che coinvolge i lavoratori che si occupano del trasporto malati all'interno dell'ospedale, il sindacato chiede il massimo impegno e rispetto di tutte le parti in causa.
Sabato, 15 Aprile 2017 18:18


"Noi non tifiamo per nessuno: stiamo con i lavoratori, semmai essendo anche il Sindacato dei cittadini, ci riserviamo successivamente di fare delle considerazioni sull’aspetto economico dell’operazione, ovvero sulla sua bontà o se sia l’ennesimo conto da far pagare alla comunità del nostro territorio".
Così il Segretario Generale della UIL Nadia Maggiani e quello di categoria Massimo Bagaglia vogliono riprendere il discorso aperto in questi giorni sulla stampa al riguardo della vicenda di aggiudicazione del trasporto malati all’interno degli Ospedali, al netto della sospensiva decisa dal TAR.

"Non siamo abituati a parlare di ricorsi e tribunali, peraltro il Tar deve ancora pronunciarsi nel merito, ma abbiamo a cuore i lavoratori tutti, soprattutto se 44 di questi oggi nel pranzo pasquale a fianco al piatto hanno una lettera di licenziamento con scadenza 30 di Aprile. Lavoratori che dalla fine dell'appalto a tutt’oggi in proroga, hanno portato avanti sebbene con oggettive difficoltà morali un servizio nella massima professionalità da tutti riconosciuta.
Da una parte dunque vi è un ricorso delle PA, legittimo o meno non sta a noi deciderlo, e dall’altro 44 lavoratori che è bene ricordare portano avanti questo servizio da almeno 15 anni.
Sono ormai mesi che richiamiamo ovunque possibile questa vicenda.
Auspicando un impegno trasversale politico e civile per la sua risoluzione, noi come sindacato da subito ci siamo attivati perché venga comunque garantita la continuità lavorativa e l’applicazione della clausola sociale, chiedendone il rispetto in tutte le sedi non ultima la Regione Liguria.
Sappiamo che le prossime giornate saranno fondamentali, per questo abbiamo chiesto all’ASL comunque di mettere in sicurezza il servizio e i lavoratori con una eventuale
proroga fino al merito del Tar.
La volontà ci pare sia quella della tutela, e di questo prendiamo positivamente atto.
Speriamo dunque che anche la politica faccia ricorso al massimo senso di responsabilità, quella responsabilità dimostrata fino ad oggi dai lavoratori di Italy Emergenza".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da UIL

In vista delle prossime elezioni Amministrative, la CST UIL ha redatto un documento con l'intento di porre l'attenzione su alcuni temi strategici che riguardano il futuro della Spezia. Leggi tutto
UIL
"Dai fasti della Raffineria al baratro della precarietà": le organizzazioni sindacali raccontano la storia dei lavoratori Comdata e fanno appello alle istituzioni per trovare una soluzione. Leggi tutto
UIL

Articoli correlati

di Francesco Truscia - Il candidato sindaco di centrodestra, intervistato da GazzettadellaSpezia.it, commenta la decisione dell'ex assessore comunale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Proseguono gli incotri tra opposizione e cittadini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa