Beni confiscati a Sarzana al centro dell'ultima riunione della Consulta per la Legalità

Martedì 18 dicembre in Comune si è tenuta la terza riunione della Consulta per la Legalità. L'esecutivo ha presentato una dettagliata relazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata presenti nel territorio comunale di Sarzana: anche nel corso dell'assemblea sono state fornite informazioni precise sulle condizioni e sulla provenienza di questi beni, tutti riconducibili a un unico provvedimento di confisca.

Mercoledì, 19 Dicembre 2012 18:57

Le proposte della Consulta, inoltre, hanno portato nei giorni scorsi alla nascita, presso la Prefettura della Spezia, di un Nucleo di supporto alla gestione dei beni – si tratta di un tavolo di lavoro che mette insieme forze dell'ordine, magistratura, agenzie governative, enti locali e terzo settore, creato al fine di collaborare con l'Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata, individuando le criticità e le potenzialità del percorso di riutilizzo dei beni. Dall'impegno della Consulta è nata anche la proposta di un regolamento per l'assegnazione dei beni confiscati, regolamento che è in corso di approvazione da parte del Comune di Sarzana. Esso disciplinerà il processo di riutilizzo, favorendo la partecipazione e la trasparenza.
La discussione dell'assemblea si è poi spostata sulle prospettive del riutilizzo dei singoli beni: senza entrare nel merito delle singole destinazioni, la Consulta ritiene fattibile e doveroso un percorso di riutilizzo sociale per alcuni degli immobili sarzanesi, che potrebbero essere assegnati ad associazioni o cooperative attraverso specifici bandi di gara. Ci sono più di due ettari di terreni, in località Paghezzana, che si presterebbero alla gestione diretta e al recupero agricolo da parte di cooperative sociali, oppure un appartamento che può essere affidato a una o più associazioni attraverso un bando di gara pubblico e trasparente, che stimoli progettualità e confronto, anche assecondando le proposte che già stanno nascendo.
La Consulta, in quanto organismo istituzionale, non prende posizione in favore di nessun progetto particolare, ma si limita a indicare la necessità di aprire intorno a questi beni un percorso aperto e plurale.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: urp@comunesarzana.gov.it

 

www.sarzana.org

Ultimi da Comune di Sarzana

Chi vuole donarli può contattare l'URP, la Protezione Civile si occuperà del ritiro. Leggi tutto
Comune di Sarzana
L'amministrazione ha aperto un conto corrente dedicato. Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa