Tarros, il riscatto arriva nel derby In evidenza

Dopo due sconfitte consecutive, i bianconeri tornano a vincere e convincere; contro il Follo conquistano due punti fondamentali per classifica e morale.

Domenica, 08 Febbraio 2015 10:33


"Abbiamo vinto meritatamente" – commenta soddisfatto il Presidente bianconero Danilo Caluri al termine del derby con il Follo – "Nei 40 minuti penso proprio che siamo stati più forti di loro; siamo stati praticamente sempre in vantaggio e, quando ci hanno ripreso, abbiamo avuto subito la forza e la prontezza per portarci nuovamente avanti. Era davvero fondamentale vincere e lo abbiamo fatto, ma non solo: lo abbiamo fatto giocando bene e mostrando di aver trovato un nuovo equilibrio e nuove dinamiche di gioco dopo gli innesti di Laquintana e Marchini. Sono contento, poi, che sia stata una bella partita, sostanzialmente corretta, e giocata di fronte ad una buona cornice di pubblico".
Soddisfatto non può che essere anche coach Marco Mori il cui volto è ben diverso da quello, tirato, degli ultimi post-partita: "Abbiamo fatto notevoli passi in avanti" – afferma – "Siamo tornati squadra e tornati a vincere. Dopo due sconfitte, un terzo ko di fila avrebbe rappresentato un duro colpo per il morale, oltre che uno stop in classifica molto difficile da recuperare. Era fondamentale vincere e abbiamo centrato l'obiettivo. Siamo molto contenti e soddisfatti, ma i festeggiamenti finiscono stasera, da domani si pensa già al prossimo match e ad un'altra settimana di duro lavoro che ci aspetta".

 

La cronaca della partita permette di capire appieno le ragioni della ritrovata serenità in casa bianconera.
La Tarros si porta subito avanti ed a metà della prima frazione arriva ad avere un vantaggio di 8 lunghezze, poi il Follo recupera qualcosa ed i primi 10 minuti si chiudono sul 18-21: esiguo +3 per i ragazzi di coach Mori. Poco cambia nel secondo tempino, con la Tarros sempre avanti nel punteggio, ma nessun break che incanali davvero la partita in una direzione. Alla pausa lunga il tabellone segna 33-38. Al ritorno sul parquet la partita si anima, regalando alterne emozioni alla tifoseria dell'una e dell'altra parte. Prima a sorridere sono i supporters biancocelesti che vedono i propri ragazzi annullare il gap e portarsi avanti di qualche punto; poi, però, a tornare ad esultare sono i tifosi della Tarros perché i bianconeri, dal 26' al 30', alzano una cortina di ferro: il Follo non riesce più a trovare il canestro, loro, invece, trovano un buon break. Parziale di 0-12 e gli uomini di coach Mori si presentano all'ultima frazione con un vantaggio che è, appunto, di 12 lunghezze. Ora ricomincia il gioco dell'elastico: il Follo dimezza lo svantaggio, la Tarros lo porta nuovamente a
11 punti, poi piano piano le distanze tornano a diminuire. A 30 secondi dalla fine i biancocelesti sono indietro di soli 4 punti. Manca mezzo minuto alla conclusione, ma sarà molto lungo: i padroni di casa tentano il fallo sistematico, ma in questo caso i bianconeri dalla lunetta sono piuttosto precisi ed hanno la freddezza giusta per mantenere i nervi saldi. Alla sirena il tabellone dice 79-86. La Tarros ferma la corsa di un Follo che sembrava inarrestabile, ma soprattutto riprende la propria, conquistando due punti molto importanti per la classifica ed una vittoria che significa anche morale perché i ragazzi di coach Mori hanno dimostrato di essere tornati di nuovo squadra. Il morale, quindi, torna alto e sarà fondamentale che lo resti anche nelle prossime partite. Alba e Trecate: questi i prossimi avversari dei bianconeri; due match da non sbagliare, due partite che permetteranno di capire quali possano davvero essere le ambizioni di questa Tarros.

BASKET FOLLO - SPEZIA BASKET CLUB TARROS: 79-86 (18-21, 33-38; 53-65)

BASKET FOLLO: A. Russo 16, M. Russo 2, Delibasic 31, De La Cruz 12, Casettari 10, Tardivi n.e., Steffanini 4, Benites 2, Scarpa n.e., Rege Cambrin 2. Coach Danilo Gioan

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Laquintana 17, Pipolo 2, Dalpadulo 2, Ferrari 10, Fazio 6, Bucci n.e., Nesti 14, Caluri n.e., Marchini 12, Seravalli 23. Coach: Mori.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Spezia Basket Club Tarros

È stato uno dei volti storici della società bianconera. Leggi tutto
Spezia Basket Club Tarros
L'avventura sulla panchina bianconera è culminata con la riconquista della serie C Gold. Leggi tutto
Spezia Basket Club Tarros

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa