Tpl, Filt Cgil: "Bene l'affidamento in house. Ora deve migliorare la qualità del lavoro e del salario"

La Segreteria spezzina punta su svolta green e qualità del servizio e pone al centro il riconoscimento per i lavoratori.

Lunedì, 24 Maggio 2021 10:32
Bus "green" Bus "green"

Il percorso dell'affidamento in house giunge finalmente al termine, con l’affidamento diretto ad Atc Esercizio Spa e ai suoi lavoratori.

Davanti a noi ci aspettano 10/15 anni di servizio in cui l'azienda, dopo aver perseguito con determinazione un obiettivo per niente scontato, sarà chiamata, ancora una volta, a confrontarsi col futuro. Qualità del servizio e svolta green, in parte già intrapresa, saranno gli elementi chiave per rilanciare il TPL nel post covid del nostro territorio.

In prima linea, come sempre, ci saranno i lavoratori che, con la serietà e professionalità che da sempre li contraddistingue, sono stati, sono e saranno i coprotagonisti dei risultati ottenuti e di quelli che dovranno necessariamente essere conseguiti nei prossimi anni. E’ giunto il momento che il piano industriale che ha traguardato all'affidamento in house trovi completa attuazione. La CGIL ci ha creduto sin dal primo momento, anche quando era più facile sostenere che era tutta una farsa.

Ora è giunto il momento di aprire un tavolo di confronto che ponga al centro dell'attenzione il rilancio del servizio pubblico e il giusto ed equo riconoscimento economico per i lavoratori che in questi anni hanno sopportato molti sacrifici permettendo il risanamento dell'azienda.

Ora dobbiamo migliorare la qualità del lavoro e del salario.


La Segreteria Filt Cgil della Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Croci (Flc Cgil) “Ne mancano più di mille di sostegno ma ci sono solo 52 docenti abilitati in graduatoria” Leggi tutto
CGIL
"Dopo anni di lotte e estenuanti trattative abbiamo finalmente raggiunto delle condizioni normative di lavoro ed economiche che ci permettono di guardare al futuro" Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa