Consorzio del Canale Lunense, manutenzione alle canalette irrigue

Corrado Cozzani, direttore del Consorzio del Canale Lunense: "Il futuro dell'irrigazione in val di Magra è già iniziato".

Martedì, 30 Marzo 2021 12:59
Manutenzione delle canalette a scorrimento Manutenzione delle canalette a scorrimento

Il Consorzio Canale Lunense punto di riferimento del mondo agricolo. Uomini e mezzi sono mobilitati da giorni nelle opere di manutenzione di tutto il complesso delle canalette irrigue e nello stesso tempo si guarda con sempre più attenzione al potenziamento del sistema di distribuzione della risorsa grazie alle moderne linee a pressione.

Lo storico complesso dei manufatti, sede di scorrimento dell'acqua fino ai campi, regolato dalla presenza di figure di stampo tradizionale quali sono gli acquaioli, lascerà il posto a uno standard innovativo secondo un piano che ha il suo punto forte in condotte a pressione collegate all'attuale sistema di telecontrollo già presente sul Canale Lunense, con misuratori in grado di quantificare i volumi d'acqua erogati ed evitare perdite, per non parlare dell'efficientamento finalizzato a un corretto uso della risorsa idrica.

Il futuro dell'irrigazione in Val di Magra è già iniziato. "Il Canale Lunense – spiega Corrado Cozzani, il direttore dell'ente di via Paci a Sarzana – ha avviato da pochi anni la sua fase di ammodernamento iniziando dall'asta principale. Oggi, accanto alle storiche e sempre efficienti canalette ramificate per oltre 100 chilometri nella piana, abbiamo realizzato una prima tranche di rete a pressione, sviluppata per circa 30 chilometri, con lo scopo di portare acqua ai contadini e agli operatori del settore agricolo con un servizio moderno ed efficiente"

"La rete a pressione - aggiunge Cozzani - sarà via via potenziata andando incontro alle attività agrarie e dando slancio ai loro bisogni per fini irrigui. Il nostro impegno è rivolto a progetti, attualmente in fase avanzata, in grado di trasformare l'attuale sistema di irrigazione, a partire ad esempio dalla piana di Marinella. Parliamo di un territorio dove l'agricoltura sta trovando grandi opportunità e si affacciano le coltivazioni in serra le cui richieste di acqua spaziano in tutte le stagioni".

Intanto, i lavori di questi giorni stanno interessando, come detto, le storiche canalette. Con una pulizia accurata delle vegetazioni infestanti, del fondo di scorrimento oltre alle operazioni di stuccatura delle pareti. Quest'anno le squadre del Canale Lunense provvederanno anche ad opere di interramento nei tratti di linea deteriorati.

La manutenzione delle canalette a scorrimento segue le opere di pulizia in fase di ultimazione lungo gli argini del Canale Lunense per rendere più agevoli i controlli degli acquaioli sulle prese per le linee di irrigazione e per consentire una migliore transitabilità e funzionamento dei veicoli operativi.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Canale Lunense

Tel. 0187 620145 / 0187 621556

www.canalelunense.it

Ultimi da Canale Lunense

Le idrovore entrano in funzione a Luni e Marinella. Leggi tutto
Canale Lunense
Obbiettivo? Scongiurare il pericolo di esondazioni in caso di forti piogge. Leggi tutto
Canale Lunense

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa