Riaperte le strade chiuse ieri dopo gli interventi di messa in sicurezza In evidenza

Nessuna località è rimasta isolata.

Sabato, 23 Gennaio 2021 20:04
Masso caduto sulla SP52 a Maissana Masso caduto sulla SP52 a Maissana

Tempo di bilanci per il settore tecnico della Provincia della Spezia che, nelle scorse ore, con il servizio a cui è affidata la gestione della rete stradale spezzina, è intervenuto per la risoluzione di una serie di problematiche in alcune zone del territorio segnate dallo stato di allerta meteo a livello arancione.

Il personale dell’Ente, con attivazioni che hanno coperto in modo continuativo, nell’arco delle 24 ore, i servizi di controllo, verifica e primo intervento lungo i 500 chilometri di strade di propria competenza nella provincia della Spezia, ha garantito la messa in sicurezza di ogni situazione legata a frane e smottamenti che ha interessato la rete viaria, quindi ha provveduto a programmare interventi suppletivi che verranno realizzati già nelle prossime ore.

Nessuna località è mai rimasta isolata.

Le attività di messa in sicurezza e ripristino proseguiranno anche domani, domenica 24 gennaio, e nei giorni a seguire sino al ritorno alle previste condizioni di sicurezza.

Gli interventi sono stati attuati in coordinamento con le varie amministrazioni comunali che hanno condiviso gli sforzi per mantenere il più possibile fruibili, fatti salvi i vincoli di sicurezza, le varie strade.

Nel contempo dopo la chiusura della Strada Provinciale n.31, in località Ripa, per i vincoli procedurali preventivi di messa in sicurezza, dovuti allo stato di allerta arancione, lo stesso vincolo è stato prorogato alle 14.00 di oggi. La necessità di prorogare la chiusura oltre il termine dello stato di allerta arancione è stata indotta dal fatto che nel frattempo il pluviometro, presente nell’area segnata dal movimento franoso, ha segnalato il superamento dei limiti di sicurezza. Stamattina il geologo incaricato, dopo una verifica tecnica, ha comunicato l’assenza di condizioni di pericolo tali da impedire la riapertura alla circolazione. Dalle 14.00 la SP.31 è stata quindi interamente percorribile.

Tra le decine di interventi registrati, da venerdì, dal settore viabilità della Provincia si devono evidenziare quello lungo la Strada Provinciale n.63 di Vernazza dove è in corso un intervento, su più tratti, per la pulizia di materiale franato dalla scarpata in alcuni punti della strada; sulla Strada Provinciale n.23 di Castelnuovo Magra sono in corso, e proseguiranno ad oltranza, dei lavori per ripulire la carreggiata dalla caduta di piante e detriti, questo comporterà l’attivazione temporanea di un senso unico alternato; analogo intervento sulla Strada Provinciale n.50 di Carro, nella zona del bivio per Ziona, dove è in corso un intervento per sgombero della strada da sassi e terra, anche qui per garantire la posa di un senso unico alternato e ripristinare definitivamente la circolazione ieri interrotta temporaneamente.

Più complicata, e con tempistiche più lunghe, la situazione nella zona di Maissana. Questa mattina è stata chiusa la Strada Provinciale n.52 dopo l’abitato di Santa Maria (le frazioni interessate restano raggiungibili passano da Cembrano), mentre lungo la stessa arteria è stato riaperto il tratto di SP n.52 chiuso ieri nei pressi del Bivio per Lungo Borsa. Anche in questo caso gli interventi proseguiranno nelle prossime ore.

Tutti gli aggiornamenti alla popolazione sono stati garantiti costantemente attraverso i vari canali social della Provincia.

“Nelle ultime ore, così come capita per ogni stato di allerta meteo, il personale tecnico della Provincia, ed in particolare del settore strade, è stato impegnato lungo gli oltre 500 chilometri di rete viaria per garantire la sicurezza dei cittadini. È questo il primo compito che ogni giorno abbiamo in agenda, cioè consentire che chi circola lungo le tante strade gestite dal nostro Ente lo possa fare al massimo delle condizioni di sicurezza attuabili - dichiara il Presidente Pierluigi Peracchini - Abbiamo un territorio fragile e complesso, le precedenti amministrazioni ci hanno lasciato problematiche irrisolte che oggi, grazie anche all’impegno quotidiano del personale della Provincia, stiamo portando a soluzione. Purtroppo, dopo la riforma degli enti locali, gran parte delle risorse su cui si poteva contare in passato non c’è più, sia dal punto di vista dei bilanci che degli organici, e quindi dobbiamo riuscire a trovare, con impegni straordinari, tutti gli strumenti per portare avanti le attività di manutenzione quotidiana delle strade e gli interventi di emergenza come è avvenuto in queste ore.

La chiusura di strade, come è stato necessario attuare ieri, è sempre seguita da una attività immediata di ripristino delle condizioni di sicurezza, questo per poter riaprire, con il minimo disagio per i cittadini, quanto prima. Ma, deve essere chiaro, anche a chi strumentalizza con dichiarazioni irresponsabili questo lavoro svolto con coscienza e serietà, che nessuno anteporrà mai la sicurezza delle persone al consenso, alla ricerca di qualche applauso. Chi amministra deve aver il coraggio di prendere scelte scomode, ma necessarie per il bene di tutti. Risolta l’emergenza poi si può iniziare a programmare l’attività per arrivare a soluzioni definitive, con tempi reali e concreti, senza annunci fantasiosi o millantare di poter avere esiti da ‘bacchetta magica’. Lo stiamo facendo, con risultati e con un programma di lavori che segue le tempistiche prefissate, alla Ripa, lo facciamo su altri cantieri e lo faremo ancora.

La serietà del personale specialistico, a cui è affidata la scelta tecnica su decisioni come la chiusura di una strada o la conferma della condizione di sicurezza, è un valore aggiunto ed a loro, così a come tutti coloro che per conto della Provincia stanno lavorano, e lo faranno anche domani, domenica, sulle nostre strade deve andare solo il nostro grazie”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

Peracchini: “Nostro compito è portare avanti un'attività sinergica che sia frutto della condivisione dei traguardi che come amministratori locali ci siamo posti" Leggi tutto
Provincia della Spezia
Con l’emissione del bando di gara l’iter conseguente vedrà la realizzazione del progetto e la successiva fase di esecuzione dei lavori Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa