Concorso OSS, se il bando non cambia è pronto lo sciopero In evidenza

I sindacati hanno chiesto l'intervento della Prefettura.

Venerdì, 18 Dicembre 2020 19:32
Il presidio di questa mattina Il presidio di questa mattina

“Questa mattina durante la manifestazione per le 158 Oss abbiamo chiesto alla Prefettura di intervenire con Regione e Asl affinché il bando sia modificato secondo le nostre richieste.” Così Fp Cgil, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti e Fials, che continuano: “Il concorso non è certo la soluzione ottimale, avremmo preferito altre strade; adesso chiediamo un maggiore punteggio per chi ha lavorato presso strutture pubbliche rispetto a quelle private; di eliminare i quiz e lasciare la prova pratica. Contestualmente abbiamo richiesto di aumentare immediatamente il numero della platea assunti da 159 a 300, dato che le Oss sono sottodimensionate per la sanità spezzina. La Prefettura si è detta disponibile a trasmettere le nostre istanze presso Asl, Regione e Ministero.”

Continuano i sindacati: “Laddove anche solo un dipendente non dovesse passare il concorso abbiamo chiesto che si crei un tavolo, con il Prefetto garante, con il Comune della Spezia e le aziende del territorio per trovare una soluzione. Si deve assolutamente garantire una sistemazione alternativa a chi dovesse essere escluso. Attendiamo risposte da Regione ed Asl; se non ci saranno sarà proclamato lo stato di agitazione e lo sciopero per i primi di gennaio.”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

L'area è strategica per un nuovo sviluppo industriale sostenibile ed il nostro territori Leggi tutto
CGIL
"Durante la riunione citata dal consigliere Rosson tutte le sigle sindacali hanno manifestato sconcerto rispetto ad un ulteriore ritardo nella firma del traguardo prefissato". Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa