"A Porto Venere sta per essere sanato un abuso edilizio nel demanio marittimo?" In evidenza

Associazioni e comitati ambientalisti chiedono un incontro con le istituzioni.

Mercoledì, 16 Dicembre 2020 15:00
Porto Venere, località Le Terrazze Porto Venere, località Le Terrazze
Nella giornata di oggi, 11 tra associazioni e comitati spezzini hanno scritto una lettera a tutti gli enti interessati per manifestare il proprio disappunto e la propria preoccupazione per quello che sta avvenendo in località “Le Terrazze” nel comune di Porto Venere.

"Un vero e proprio abuso edilizio in area demaniale marittima - affermano comitati e associazioni - realizzato negli anni 2000 è solo recentemente oggetto di una sentenza del Tribunale spezzino, ora rischia di essere sanato in virtù di alcune Determine comunali concernenti, appunto, la sanatoria di quel tratto. Eppure gli abusi in area demaniale non sembrano, alla luce della normativa vigente, poter essere sanati. Chiediamo un incontro a tutti gli enti interessati per avere spiegazioni in merito alla vicenda".

In allegato la lettera agli enti, firmata da:
Associazione Posidonia
Comitati del Levante cittadino
Comitato Vallesanta Levanto
Italia Nostra La Spezia
Legambiente La Spezia, Lerici, Val di Magra
Libera La Spezia
Lipu La Spezia
Murati Vivi
Palmaria Si Masterplan No
Portoveneretvb
VAS La Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

Il Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale della Spezia ha respinto la richiesta della Procura della Repubblica di archiviazione della indagine in corso sui rumori prodotti dall’attività portuale Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa