Covid e grande distribuzione, la preoccupazione dei sindacati

Si temono assembramenti. Le richieste di Cgil, Cisl e Uil.

Venerdì, 04 Dicembre 2020 14:05
Punto vendita della grande distribuzione Punto vendita della grande distribuzione

 

“Già si stanno verificando assembramenti in centri commerciali e supermercati, il nostro timore è che aumentino nei prossimi giorni. E l'apertura sino alle 21 non basterà per contenerli", affermano le Segreterie provinciali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.

I sindacati continuano: “Servono controlli all'ingresso con misurazione della temperatura ed ingressi scaglionati; servono controlli rigorosi all'interno delle strutture e controlli da parte degli enti preposti per disincentivare il mancato rispetto delle norme. Solo così si potrà contenere il diffondersi del contagio. Invitiamo le Aziende a provvedere da subito e gli Enti preposti a vigilare. Da parte nostra, ci riserviamo di intraprendere iniziative di mobilitazione qualora le normative di sicurezza non fossero rispettate”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Nella nota i sindacati chiedono chiarezza sulla situazione della Rsa Mazzini. Leggi tutto
CGIL
Giovedì 15 aprile, alle ore 17:00, dalla Pagina Facebook della Cgil della Spezia Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa