Primo giorno di scuola alla Spezia, Peracchini: "Una conquista" In evidenza

Il messaggio del sindaco.

Lunedì, 28 Settembre 2020 16:32
Il sindaco della Spezia Peracchini Il sindaco della Spezia Peracchini

Finalmente dopo quasi otto mesi di sospensione delle attività scolastiche in presenza e settimane difficili che hanno coinvolto il nostro Comune, oggi si ritorna in classe. Il primo giorno di scuola lo abbiamo dovuto conquistare, giorno dopo giorno, e proprio per questo è stato ancora più emozionante vedere rientrare nella loro quotidianità le centinaia di bambini e ragazzi spezzini. Il mio personale augurio di buon primo giorno è rivolto non solo a tutti gli studenti ma anche a tutte le famiglie che hanno fatto numerosi sacrifici per tenere in equilibrio la vita domestica e quella lavorativa e a tutti gli insegnanti e i dirigenti scolastici che non hanno mai mancato un giorno di servizio con la didattica a distanza. In questi mesi, con il loro lavoro, hanno dimostrato che la scuola è sempre pronta, anche durante le emergenze, a servizio della comunità educante, illuminata dal faro degli articoli 33 e 34 della nostra Costituzione che fondano uno dei pilastri della nostra società: la libertà di istruzione e di insegnamento, il diritto allo studio e il pluralismo dell’istruzione.

A chi è preoccupato della ripartenza della scuola vorrei rispondere che come con grande senso di responsabilità, e dispiacere, è stato doveroso rimandare la didattica in presenza alla Spezia, con la stessa serietà è stato valutato che oggi ci sono tutte le condizioni per la ripartenza in presenza.

La scuola è un luogo sicuro: tutti gli edifici sono stati messi a norma secondo le linee guida del Ministero come tutti gli interventi sono stati coordinati fra gli Assessorati competenti e i dirigenti scolastici. Tutti i protocolli sanitari sono pronti e attivi, stesi dal Ministero e attuati dalla nostra ASL5 in coordinamento continuo con il Gaslini di Genova. Per il trasporto scolastico tutte le linee guida del Ministero sono state seguite, con la capacità di capienza all’80%, tutti con mascherina obbligatoria.

Non deve mancare il buon esempio e il senso civico da parte di ognuno di noi: i controlli a cura delle forze dell’Ordine, della nostra Polizia Municipale e di tutti i volontari delle associazioni Ada, Anteas e Auser, che ringrazio, saranno intensificati in particolar modo nei plessi scolastici durante gli orari di punta. E’ chiaro però che determinanti rimangono i comportamenti individuali. Come ordinanza regionale, infatti, resta fatto obbligo l’utilizzo costante della mascherina a protezione di sé e degli altri, mantenere la distanza interpersonale e evitare assembramenti.

Oggi è una giornata importante per la nostra Città perché soltanto con la ripartenza della scuola era possibile immaginare una ripartenza di tutti vera, e per questo non possiamo abbassare la guardia, continuiamo con il senso di responsabilità soprattutto per i nostri bambini che sono il nostro futuro.


Pierluigi Peracchini
Sindaco della Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

M.A.R.E è un progetto strategico rivolto alla creazione di una rete transfrontaliera dei servizi per l'impiego. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa