Stampa questa pagina

Concluse le opere di arginatura in sponda destra del Magra

Oggi la cerimonia di inaugurazione con l'assessore Giampedrone. 

Lunedì, 14 Settembre 2020 15:43

Questa mattina l'assessore regionale alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone ha inaugurato le arginature del 1 lotto in sponda destra del fiume Magra, in località Camisano, oggi ufficialmente terminate e che segnano la fine delle opere complessive di messa in sicurezza dal rischio idraulico nell'area compresa tra la frazione di Camisano, nel Comune di Lerici e il Canal Grande, nel Comune di Ameglia. Erano presenti il sindaco Andrea De Ranieri, l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Andrea Bernava e i tecnici di Regione Liguria e della ditta S.G.C. s.r.l. di Parma, a capo del raggruppamento di imprese vincitore dell'appalto. La spesa complessiva, finanziata quasi interamente da Regione Liguria, è stata di circa 9.100.000 euro. I lavori sono stati suddivisi in 10 lotti funzionali e hanno comportato la realizzazione di circa 3,2 chilometri di arginatura.

La cerimonia di oggi, nello specifico, ha visto la conclusione del secondo stralcio del lotto 1 del sistema arginale, tra la frazione di Camisano e il Canal Grande, dal costo di 991.523 euro. Tale stralcio ha previsto la costruzione di un muro in cemento armato della lunghezza di circa 120 metri e altezza media pari a 4,50, adeguatamente raccordato, a monte e a valle, attraverso la realizzazione di terre armate della lunghezza di circa 25 metri, ai lotti di arginatura precedentemente eseguiti. Il muro è impostato su una fondazione profonda costituita da micropali. Nella fila lato fiume i pali sono posizionati verticalmente, mentre in quella lato monte sono inclinati di 20°.

Per un migliore inserimento ambientale dell'opera, poiché l'area si trova all'interno del Parco di Montemarcello-Magra-Vara, il muro è stato rivestito in pietra e la scarpata del ramo morto del fiume Magra adeguatamente ripristinata in terra. Il lavoro si concluderà con il ripristino della viabilità esistente adiacente il muro a servizio dell'attività ricettiva dell'hotel Ala Bianca.

I lavori sono stati eseguiti da un raggruppamento temporaneo di imprese con sede in Parma costituito dall'impresa S.G.C. Sistemi Geo Costruttivi (capogruppo) e dall'Impresa Ve.I.Co.Pal e sono stati diretti dall'architetto Giorgio Guidotti, funzionario di Regione Liguria.

«Credo di poter affermare che si tratti di un risultato storico, quest'area da oggi è in sicurezza sebbene rimanga un minimo rischio residuo, senza il lotto 4 e questo non avremmo raggiunto l'obiettivo, ci siamo riusciti nonostante un mandato molto impegnativo - ha affermato l'assessore Giampedrone - quest'opera fa cambiare l'area in termini di sviluppo economico e turistico, ora si può davvero guardare al futuro con serenità. Tutto questo però non sarebbe stato possibile se non ci fossimo presi l'onore della contestualità, perciò grazie all'amministrazione e ai tecnici per l'impegno e il coraggio che hanno messo».

«Non possiamo che essere soddisfatti di essere arrivati alla fine di questo percorso, molto complesso e che ha richiesto tempo, ma essere qui oggi ci ripaga di ogni difficoltà - ha aggiunto il sindaco De Ranieri - adesso possiamo pensare a un rilancio complessivo dell'area, così che gli amegliesi possano tornare a goderne, abbiamo preso contatti con il Parco a questo proposito».

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

Il presidente della Regione Liguria commenta il nuovo Dpcm: "Non ascoltati suggerimenti delle Regioni" Leggi tutto
Regione Liguria
"Non chiudere confini, non imporre chiusure ai ristoranti alle 18 e valutare attentamente su attività sportive" Leggi tutto
Regione Liguria

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa