Aggressione omofoba, Peracchini: "Gesto squallido che non rappresenta la nostra cultura" In evidenza

Il presidente della Provincia esprime solidarietà ai due turisti aggrediti ieri a Vernazza.

Venerdì, 03 Luglio 2020 16:51
Il presidente della Provincia e sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini Il presidente della Provincia e sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini

"Esprimo la mia solidarietà nei confronti dei due turisti bolognesi che hanno subito un'aggressione ieri pomeriggio mente erano in attesa del treno alla stazione di Vernazza.

Simili gesti non rappresentano la cultura di un territorio accogliente come la provincia della Spezia, aperta a un turismo nazionale ed internazionale che per noi, prima di essere una risorsa, è da sempre un valore aggiunto per l'intera comunità.

Sono certo che in queste ore le forze dell'ordine si stanno già adoperando per l'individuazione dei soggetti che si sono resi protagonisti di questo squallido gesto".

Il Presidente della Provincia della Spezia Pierluigi Peracchini

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Provincia della Spezia

Le domande, a pena di irricevibilità, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 14 luglio 2021. Leggi tutto
Provincia della Spezia
A partire dal 14 giugno tra l'intersezione con la strada comunale di via Fontanella e il termine della competenza provinciale in zona Cavo ci sarà un cantiere stradale. Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa