A Sarzana quando nasce un bimbo nascerà anche un albero In evidenza

Per accrescere e tutelare il verde urbano.

Mercoledì, 10 Giugno 2020 14:11

Il Comune di Sarzana ha deciso di mettere a dimora un albero per ogni neonato.
Lo ha stabilito la Giunta con deliberazione n.119 su proposta dell’assessore all’ambiente Barbara Campi.

"Regala un albero alla tua città- Un albero per ogni nato“ è il nome dell’iniziativa che si colloca nell’ambito delle “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani - Obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica” e che d’ora in poi, finalmente, troverà piena applicazione nella nostra città.

“Il verde urbano- spiega nella sua proposta Campi- è un elemento decisivo per migliorare la qualità della vita in città e il patrimonio arboreo ne rappresenta la componente più importante. Gli alberi contribuiscono alla mitigazione del calore e del rumore, alla biodiversità e al livello estetico della città, oltre che contribuire alla depurazione dell’aria, alla difesa del suolo.
Per questo anche in riferimento alle recenti linee guida elaborate per la redazione del nuovo Puc l’Amministrazione sarzanese ha deciso di dare attuazione a una best practice di porre a dimora un albero per ogni nato e di incentivare una coscienza civica di arricchimento del patrimonio arboreo pubblico attraverso iniziative di commemorazione o donazione”.

Dunque entro sei mesi dalla nascita di un nuovo bambino il Comune di Sarzana provvederà a piantare un nuovo albero che verrà censito e classificato andando così a comporre il “Bilancio Arboreo”, vale a dire la stesura del rapporto dato dal numero degli alberi piantati in aree urbane di proprietà pubblica che il sindaco, come da norma, provvederà a comunicare alla città prima della fine del suo mandato.

“Spesso camminando nel parcheggio di Piazza Avis (Porta Parma) , rivolgo lo sguardo ai pini marittimi risalenti agli anni ’60 del secolo scorso, alle loro radici assetate di libertà che si inarcano come un grido di aiuto a cui non si può e non si deve essere sordi- dichiara Campi-. Penso e studio soluzioni per preservarli e salvarli da una fine certa , per non mettere a rischio l’incolumità pubblica.
Ogni potatura radicale , dettata da perizie o valutazioni tecniche d’ufficio, crea allarme e spesso dissenso, come se non si condividesse tutti questa consapevolezza profonda. Sarzana con questa iniziativa afferma la propria profonda sensibilità verso la natura e ha girato la prua verso un diverso concetto di spazio città “.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: urp@comunesarzana.gov.it

 

www.sarzana.org

Ultimi da Comune di Sarzana

Per il ponte e la passerella ciclopedonale sul Calcandola, invece, è in corso la progettazione definitiva. Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa