Stampa questa pagina

Legambiente chiede di fermare i lavori per il parcheggio a Montepertico In evidenza

Si eliminerebbe un importante spazio verde pubblico, che ha anche un ruolo sociale.

Giovedì, 30 Aprile 2020 13:45

 

Legambiente chiede uno stop immediato ai lavori per la costruzione del parcheggio a Montepertico, al posto dell’attuale area verde.
Quel quartiere è un buon esempio di integrazione di edilizia residenziale nel verde collinare, e sottrarre spazi pubblici verdi che svolgono anche funzioni sociali rappresenta un notevole depauperamento, anche in considerazione del fatto che le altre aree a verde sono di pertinenza condominiale.

Quell’area infatti è dotata di panchine e ospita un tabellone che vale come punto di partenza del sentiero per Monte Arsà, studiato e adottato per anni dall'Istituto Alberghiero Casini. E’ una porta di ingresso al quartiere e all'intera area di Montepertico.

Preservare quell’area, e più in generale il verde urbano, significa curare la capacità di resilienza della città verso quei fattori critici (il riscaldamento globale ed i conseguenti eventi estremi) che ci troveremo ad affrontare sempre in maggior misura.

Chiediamo quindi di favorire la mobilità ciclo-pedonale, più spazi verdi pubblici, più alberature che ci tutelino dalle alte temperature, filtrino gli inquinanti e ci restituiscano ossigeno.


Legambiente La Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

Migliora la posizione in classifica di Genova, Imperia e La Spezia, peggiora Savona Leggi tutto
Legambiente
La richiesta è stata inoltrata alla commissione nazionale VIA/VAS e al ministro dell’ambiente Leggi tutto
Legambiente

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa