"I Comuni rischiano di saltare, serve un sostegno dal Governo" In evidenza

La sindaca di Sarzana Cristina Ponzanelli si schiera con il Presidente dell'Anci Antonio Decaro.

Giovedì, 09 Aprile 2020 15:20

Ieri il Presidente Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Antonio Decaro, sindaco di Bari, ha abbandonato in segno di protesta i lavori della Conferenza unificata con il Governo sull’emergenza coronavirus.

Pieno sostegno all'azione di Anci da parte del sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli che dichiara: “Gli enti locali hanno bisogno di misure serie e immediate, siamo minacciati da un'inerzia capace in breve tempo di far saltare tutto, citando testualmente il Presidente di Anci Antonio Decaro. Fino a oggi il Governo è rimasto sordo alle richieste degli enti locali, ma deve essere chiaro che se salta il bilancio dei Comuni si fermano i servizi, dal trasporto pubblico alla pulizia delle strade, fino alla raccolta dei rifiuti che tengono in piedi con straordinarie difficoltà le nostre comunità, anche in un momento così drammatico".

"A Sarzana - prosegue Ponzanelli - abbiamo adottato sin da subito un pacchetto a sostegno di cittadini, famiglie e imprese per affrontare questo periodo di difficoltà, rivolto a tutti i cittadini, pur nelle limitate capacità del nostro ente. Dall’asilo agli anziani, dal suolo pubblico per i commercianti, alla sospensione degli accertamenti IMU, TASI e TARI per tutti i cittadini: abbiamo voluto affrontare questa crisi in modo organico andando incontro alle difficoltà di ognuno, pur consapevoli della necessità di salvaguardare il già precario equilibrio delle nostre finanze e proteggere l’ente da possibili crisi di liquidità. Il costo a oggi di questi interventi pesa già sul bilancio comunale per 200.432,83 euro e siamo ben lontani dalla conclusione dell'emergenza. La capacità fiscale dei Comuni è inevitabilmente e drasticamente ridotta, e abbiamo sostanzialmente azzerato le entrate"

"Noi abbiamo fatto il massimo - aggiunge il primo cittadino - mostrando responsabilità e senso delle istituzioni, anche tenendo costantemente informate le opposizioni e promuovendo il dibattito nelle preposte sedi istituzionali, ma è chiaro che così non possiamo andare avanti: in gioco è la sopravvivenza stessa dei Comuni e dei servizi che eroghiamo ai cittadini. Sono richieste che non hanno colori politici, per questo ho chiesto anche al nostro Consiglio comunale di sostenerci e sono certa che sapremo superare insieme l'ordinario dibattito politico e cogliere quanto questo grido d'allarme coinvolga tutti i Comuni inclusa Sarzana. Tale impegno sarebbe tanto più essenziale da parte delle forze di minoranza e dei gruppi comunali che sostengono a livello nazionale questo Governo e possono quindi muoversi attivamente tramite i loro interlocutori politici e partitici governativi per il bene dei sarzanesi e degli enti locali tutti. L'azione del Governo appare a oggi del tutto insufficiente e capace di disintegrare il tessuto economico e sociale alla base stessa dei nostri enti comunali: speriamo ora in un radicale cambio di rotta, nell'interesse di tutti i cittadini d'Italia e di tutti i sarzanesi”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: urp@comunesarzana.gov.it

 

www.sarzana.org

Ultimi da Comune di Sarzana

Disposta tra l'altro la pulizia e la sanificazione giornaliera di tutti gli spazi ludici che avverrà nell’ambito di percorsi di coesione sociale Leggi tutto
Comune di Sarzana
Il bando è riservato ai soggetti gestori di stabilimenti balneari. Le domande entro il 30 maggio Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa