Quattro proiettili all'entrata del Comune: "Non ci faremo intimidire" In evidenza

Da mesi vanno avanti le minacce nei confronti dell'amministrazione comunale di Deiva Marina, che ha sporto denuncia.

Martedì, 24 Marzo 2020 16:52

L’Amministrazione Comunale di Deiva Marina ha deciso di rompere il silenzio sulle minacce e le intimidazioni a cui è sottoposta da mesi; la Giunta, che in un primo momento aveva ritenuto di non voler dare nessuno spazio ad atti ignobili e vili, a firma anonima, ad oggi è convinta che la Cittadinanza debba essere informata su ciò che sta accadendo.

Sorvolando sulle minacce a Sindaco, Vice Sindaco e Assessore, sulle offese personali e non solo, sulle critiche immotivate e prive di fondamento, sulle prese in giro al gruppo di maggioranza in generale e anche a quello di minoranza, contenute in missive rigorosamente anonime, l’episodio più raccapricciante e significativo di quanto evidentemente il nostro lavoro caratterizzato da trasparenza, giustizia e legalità possa “infastidire” qualcuno, è rappresentato dal ritrovamento presso l’entrata dell’edificio comunale di numero quattro proiettili inesplosi e carichi di pistola.

Da informazioni acquisite, paiono essere proiettili di non facile reperimento. Il fatto è stato, ovviamente, denunciato alle Autorità competenti. Abbiamo deciso, dopo il ricevimento dell’ennesima lettera minatoria anonima, di palesare quanto sopra esposto, anche e soprattutto per mettere a conoscenza la Cittadinanza che questa Amministrazione non si farà né piegare, né ostacolare, né intimidire nello svolgimento della propria attività istituzionale a garanzia dei legittimi interessi dei cittadini; l’elettorato ci ha chiamati a gestire e tutelare l’Ente Comunale: così abbiamo fatto dall’insediamento e così continueremo a fare fino a fine legislatura.

Ci aspetta un mandato difficile, complicato, di enorme responsabilità: ne siamo ben consapevoli e proprio per questo, dal primo momento, l’impegno profuso è stato massimo da tutti i punti di vista. La gestione della Deiva Sviluppo è un chiaro esempio, tra i tanti, di atteggiamento imparziale e costruttivo; abbiamo vissuto e viviamo mesi di confronti e tavoli tecnici con i massimi esperti del settore per giungere alla soluzione migliore per Ente e Società.

È davvero inaccettabile che in un momento come questo, di estrema criticità e pericolo per il nostro Paese e per il mondo intero, l’Amministrazione Comunale del Comune di Deiva Marina debba combattere contro questi vili e anonimi attacchi. Tanto è dovuto alla nostra Cittadinanza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Comune di Deiva Marina

Ha riaperto i battenti anche la biblioteca civica e nella Torre Saracena riprende la programmazione delle aperture estive per consentire la visita alla mostra permanente di 39 icone russe Leggi tutto
Comune di Deiva Marina
L'amministrazione di Deiva Marina risponde al presidente della Provincia e sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini. Leggi tutto
Comune di Deiva Marina

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa