Stampa questa pagina

Sindacati: "Basta sfruttamento lavoratori grande distribuzione e mense" In evidenza

"Lo stress è ormai al limite"

Mercoledì, 11 Marzo 2020 10:58

"I lavoratori della grande distribuzione e della ristorazione mense sono sottoposti a ritmi di lavoro insostenibili. Uno sfruttamento che deve finire" Così Luca Comiti Filcams Cgil, Mirko Talamone, Fisascat Cisl e Marco Callegari, Uiltucs Uil, che continuano: "È necessario il contingentamento delle entrate, alcune aziende non controllano gli afflussi: laddove non c'è l'utilizzo di personale per la regolamentazione degli accessi i clienti non si adeguano alle regole; le aziende si dotino di personale di controllo agli ingressi. Gli organici sono allo stremo e sotto pressione costante, c'è un abuso degli straordinari. Mentre ci sono aziende come Conad di Santo Stefano, Lidl e Carrefour che si sono adeguate, non si può dire altrettanto del mondo della cooperazione."

Puntualizzano Comiti, Talamone e Callegari: "Chiediamo ai sindaci un'ordinanza per chiudere alle 18, soprattutto nei centri commerciali, anche al sabato e alla domenica: non si può lavorare dalle 9 alle 22."

Continuano i sindacalisti: "anche per i lavoratori delle mense dell'Ospedale e Fincantieri lo stress è ormai al limite, dato i grandi afflussi; inoltre nella ristorazione non viene rispettato il metro di distanza, e nella grande distribuzione alcune aziende non permettono l'uso di mascherine, mettendo così a repentaglio la salute di lavoratori ed utenti."

Concludono Comiti, Talamone e Callegari: "Queste situazioni devono finire, le aziende che non l'hanno ancora fatto si attrezzino, altrimenti saremo costretti a rivolgerci al Prefetto."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

"L'emergenza COVID 19 non è finita e le Forze dell'Ordine sono ogni giorno sul territorio" Leggi tutto
CGIL
Per il 2020 l'impatto dovuto all'emergenza Covid 19 avrà un impatto moderato. Leggi tutto
CGIL

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa