Alla Spezia dagli anni Trenta: celebrazioni per il fondatore delle Piccole suore della Sacra Famiglia In evidenza

Nella parrocchia di Fossitermi tante iniziative in onore del beato Giuseppe Nascimbeni.

Domenica, 12 Gennaio 2020 14:10

Da venerdì 17 a lunedì 20 gennaio, alla Spezia, si tengono nella parrocchia della Sacra Famiglia a Fossitermi le celebrazioni in onore del beato Giuseppe Nascimbeni, fondatore delle Piccole suore della Sacra Famiglia e patrono della parrocchia.

Il beato Nascimbeni, dal 1884 parroco a Castelletto di Brenzone sul Lago di Garda, si prodigò con grande energia e con vera dedizione per venire incontro ai bisogni spirituali e materiali della sua gente.

Avvertendo il bisogno di avere delle suore come strette collaboratrici nell’opera di “salvare le anime”, e dopo essersi rivolto inutilmente a vari istituti, su sollecitazione del vescovo di Brescia fondò egli stesso una congregazione, posta sotto la protezione della Sacra Famiglia.

Il 6 novembre 1892 nacquero così le Piccole suore della Sacra Famiglia. Morto il 21 gennaio 1922, Nascimbeni fu proclamato beato da san Giovanni Paolo II nel 1988. Attive ora in Italia, Svizzera, Albania, America Latina e Africa, ed impegnate nell’apostolato parrocchiale, nella pastorale educativa, nella cura dei malati e degli anziani, le Piccole suore sono alla Spezia sin dalla metà degli anni Trenta con una scuola dell’infanzia e primaria che ha formato generazioni di bambini e di ragazzi.

Da sempre legate alla parrocchia, che proprio dalla loro presenza ha preso il titolo, hanno creato con la popolazione un solido legame di autentica fraternità e di amicizia.

Il programma della festa patronale inizia venerdì alle 17 con un incontro per gli adulti tenuto da suor Liantonia su “Don Giuseppe Nascimbeni: uomo di preghiera e di carità”. Segue alle 18 la Messa del parroco don Fabrizio Ferrari per tutti i fedeli defunti.

Alle 21, incontro per i ragazzi delle medie e delle superiori, in cui sempre suor Liantonia presenterà il film “Don Giuseppe Nascimbeni: uomo di Dio appassionato al bene della sua gente”.

Sabato alle 18 Messa solenne del vescovo diocesano Luigi Ernesto Palletti, con il servizio dei “Cantori del monastero di Santa Croce” di Bocca di Magra, che al termine terranno un Concerto. Alle 20 cena nel salone parrocchiale (con prenotazione).

Domenica prossima, alle 9, Messa per tutti i fedeli viventi della parrocchia. Alle 15.30 film “Il figlio” dei registi Jean Pierre e Luc Dardenne, presentato da Lorenzo Moretti. Infine, lunedì 20 gennaio, memoria liturgica del beato Nascimbeni, alle 9 incontro dei bambini della scuola. Alle 17 Adorazione eucaristica seguita dai Vespri e dalla Messa per le vocazioni.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Diocesi

Il gruppo ha ottenuto il premio diocesano della solidarietà. La loro storia. Leggi tutto
Diocesi
L'istituzione religiosa si occupa in particolare dell'assistenza ai sacerdoti anziani e malati. Leggi tutto
Diocesi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa