Bando da 1,5 milioni di euro per nuovi inserimenti lavorativi nello spezzino In evidenza

Al via un bando da 1,5 milioni di euro per programmare interventi formativi connessi direttamente ai bisogni delle aziende del territorio spezzino per circa 200 nuovi inserimenti lavorativi.

Giovedì, 26 Settembre 2019 18:48

E' stato presentato oggi nel Comune della Spezia alla presenza dell'assessore regionale alla Formazione e Istruzione Ilaria Cavo nell'ambito del Piano territoriale del Comune della Spezia, varato nel mese di maggio con cui la Giunta regionale assegnava 3 milioni di euro ad ALFA, l'agenzia per la formazione di Regione Liguria. Il bando si rivolge agli organismi formativi che potranno, entro il 30 ottobre, presentare le proprie candidature. Si tratta di una prima tranche di risorse che Regione Liguria ha destinato alla realizzazione del Piano.

"L'obiettivo – spiega l'assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo – è quello di collegare sempre più la formazione con le esigenze del mercato del lavoro nei settori prioritari per la Liguria. Si tratta di una nuova modalità di programmazione delle risorse del Fondo Sociale Europeo 2014-2020 affiancando ai cosiddetti piani settoriali l'avvio dei piani territoriali, direttamente collegati ai bisogni formativi di un determinato territorio. In questo caso il piano territoriale approvato in Giunta nasce dal lavoro avviato da Regione Liguria insieme al Comune della Spezia nel cosiddetto tavolo della formazione che ha consentito di raccogliere le istanze espresse dalle aziende del territorio spezzino con il coinvolgimento delle parti sociali e dei Comuni limitrofi".

I destinatari dell'iniziativa sono disoccupati o inoccupati nella fascia di età tra i 25 e i 39 anni, residenti o domiciliati in Liguria.

L'attuazione del piano vedrà due step di realizzazione: ognuno per 1,5 milioni di euro, per un totale di 3 milioni che saranno destinati a corsi di formazione nei settori richiesti e prioritari del territorio spezzino e all'inserimento di 314 nuovi lavoratori. Tra questi risultano i settori dell'industria, cantieristica, navalmeccanica, nautica da diporto (151 nuovi lavoratori); il settore della logistica portuale, retroportuale e del trasporto ferroviario (32 nuovi lavoratori); il settore del turismo e della ristorazione (71 nuovi lavoratori); il settore dell'edilizia e manutenzione del territorio (36 nuovi lavoratori); il settore della trasformazione agroalimentare (48 nuovi lavoratori); la grande distribuzione organizzata (12 nuovi lavoratori). Il secondo bando del valore di 1,5 milioni di euro vedrà la luce nel 2020.

"Oggi l'Assessore Cavo è venuta alla Spezia per portarci delle belle notizie da Regione Liguria - ha dichiarato il sindaco Pierluigi Peracchini - Notizie che premiano il lavoro fatto dall'Amministrazione e in particolare dalla mia Vice Sindaco Giacomelli e danno una speranza di formazione e futura occupazione ai nostri giovani o a chi vuole immettersi nuovamente in un percorso ben delineato e strutturato.

I fondi per questo genere di operazioni devono avere una ricaduta forte sul territorio per dare risposte ai fabbisogni dei territorio senza sprecare denaro pubblico. Ma credo che il punto fondamentale sia che è cambiato l'approccio, è cambiato un metodo. Fin dall'inizio del mandato ci siamo messi in ascolto del territorio, delle aziende, del mondo produttivo, delle associazioni di categoria, dei sindacati, senza lasciare indietro nessuno, per capire quali fossero le esigenze.

All'inizio c'è stata qualche diffidenza e invece con un percorso ben strutturato, abbiamo rilevato in modo molto mirato e profilato i bisogni formativi del territorio; abbiamo definito un programma, che ha trovato un finanziamento importantissimo da parte della Regione che ha partecipato attivamente al Tavolo e che oggi ci vede qui a inaugurare quali sono i percorsi attivabili con risorse pari a 1,5 milioni di euro.

Un'esperienza virtuosa, che passa attraverso accordi sindacali con le aziende del territorio per le assunzioni: si parla concretamente di lavoro in questa Città come non si faceva da anni.
Un risultato di cui sono molto orgoglioso,

"Questo risultato è il frutto di un lavoro che ha coinvolto oltre all'amministrazione comunale tutte le realtà economiche del territorio - ha dichiarato il vice sindaco Genziana Giacomelli - Grazie alle associazioni di categoria, alle organizzazioni sindacali, alle imprese abbiamo scattato una fotografia delle reali necessità in termini di risorse umane qualificate sul nostro territorio".

"Questo consentirà di dare a circa 200 ragazzi l'opportunità di specializzarsi in ambiti lavorativi maggiormente richiesti dalle realtà produttive che operano alla Spezia. In particolare parliamo sia di ambiti tradizionali del territorio quali la nautica, la navalmeccanica, la nautica da diporto, la cantieristica e il turismo nautico sia di settori quali l'edilizia e l'agricoltura. Un ringraziamento all'assessore Ilaria Cavo che ha saputo rispondere con questo Bando a quanto rappresentatole dal territorio."

Nella tabella sottostante le figure professionali cui saranno destinati i percorsi formativi attivabili dal bando:

 

formazione tabella 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

“Una realtà preziosa che si dedica dai più piccoli ai più anziani” Leggi tutto
Comune della Spezia
Non sarà più disponibile l’Ecosportello del Salone Anagrafe del Comune della Spezia Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa