Parmignola: dal 9 settembre apre il cantiere per la ricostruzione dell'argine crollato 5 anni fa In evidenza

Via Marinella chiusa al transito veicolare e pedonale.

Martedì, 03 Settembre 2019 16:34

Il sindaco Cristina Ponzanelli ha dichiarato: “Un intervento indispensabile per la sicurezza e il futuro del quartiere. Proseguiamo secondo una programmazione e attuazione puntuale delle opere che il territorio attende da anni”.

Stanno per prendere il via i lavori di consolidamento e di ripristino del tratto di argine crollato lungo il Parmignola nell'esondazione di cinque anni fa, al confine tra il Comune di Sarzana e quello di Luni.

Con la stagione balneare agli sgoccioli, nei prossimi giorni verrà aperto il cantiere che, oltre all'arginatura in sponda destra del torrente, sistemerà anche la viabilità nel tratto immediatamente a monte del viadotto autostradale A12.

Ovviamente per poter realizzare l'intervento in assoluta sicurezza via Marinella sarà chiusa sia al transito veicolare che pedonale a partire da lunedì prossimo 9 settembre fino a conclusione lavori.

Sarà un intervento complesso, che la città aspetta da cinque anni e che naturalmente deve essere realizzato prima dei mesi invernali prevedendo i lavori in alveo, lo smantellamento della strada attuale, la costruzione di un argine provvisorio alto quanto l'attuale muro a garanzia della funzionalità idraulica nel corso dei lavori di demolizione del muro, quindi lo scavo per l'infissione di palancole e il rifacimento di una paratia in cemento armato.

La data di inizio lavori e allestimento del cantiere, concordata con tutti gli enti interessati e confermata dalla ditta affidataria dei lavori Bonfiglio SAS, è come detto prevista per l'appunto lunedì 9 settembre; il lunedì successivo 16 settembre inizierà quindi l'intervento con l'infissione delle palancole successive alla demolizione del muro.

L'obiettivo concordato con l'ufficio tecnico, salvo imprevisti, è il termine lavori prima dei cinque mesi di tempo concessi all'impresa Bonfiglio a cui è stato affidato l'intervento.

“Vogliamo finalmente mettere in sicurezza il quartiere di Marinella e l'intero comprensorio - ha spiegato il sindaco Cristina Ponzanelli -. Senza sicurezza non c'è futuro e Marinella sta aspettando da troppo tempo di guardare avanti. Un avvio dei lavori a coronamento del lavoro che abbiamo avviato sin da subito con la Regione nell’obiettivo comune di restituire sicurezza a Marinella e alla nostra città, grazie a questa attenta programmazione e soprattutto puntuale realizzazione di opere che il territorio aspetta da anni”.

È previsto nei giorni successivi un sopralluogo nell'area di cantiere da parte del sindaco Cristina Ponzanelli che segue il primo, datato 19 luglio 2018, effettuato insieme all'assessore regionale alla difesa del suolo Giacomo Giampedrone, a pochi giorni dall'insediamento dell'attuale Giunta comunale.

Il progetto esecutivo dell'opera è stato varato dalla Giunta sarzanese con delibera n. 163 del 10 agosto 2018.

Il costo dell'intervento è di circa 213mila euro di cui l'80% finanziati dalla Regione, mentre la parte restante è a carico del Comune di Sarzana. L'affidamento dei lavori è avvenuto a seguito dalla conclusione dell'iter di aggiudicazione da parte della Regione Liguria.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: urp@comunesarzana.gov.it

 

www.sarzana.org

Ultimi da Comune di Sarzana

Il vice sindaco di Sarzana Costantino Eretta: "Siamo andati incontro ai cittadini che in tempi di emergenza pandemica hanno avuto difficoltà a pagare affitti e mutui". Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa