Meccatronica e la carenza di professionalità tecnico - scientifiche per l’industria In evidenza

Confindustria La Spezia sostiene attivamente sia Promostudi che l’ITS La Spezia e guarda con molta preoccupazione le limitate iscrizioni agli istituti tecnici.

Venerdì, 02 Agosto 2019 14:09


Confindustria La Spezia ha accolto con soddisfazione la notizia dell’ottimo risultato raggiunto al Polo Universitario Marconi in merito alla prima sessione di lauree del corso magistrale in Progettazione e Produzione in Ingegneria Meccatronica: quattro studenti si sono laureati ottenendo il massimo del punteggio di 110 e Lode.

«Questo risultato rappresenta un’ottima opportunità per i quattro brillanti studenti neolaureati ed incontra le esigenze di un mondo del lavoro in continua evoluzione. Come rappresentanti del sistema industriale è importante rilevarlo - dichiara Francesca Cozzani Presidente di Confindustria La Spezia.

Il completamento dell’offerta formativa del corso triennale di Meccatronica con il corso di laurea magistrale era stato richiesto proprio da Confindustria La Spezia per offrire figure professionali altamente specializzate nell’interazione meccanica – elettronica alle aziende del territorio, oltre a fornire un bagaglio formativo ai nostri giovani, che possono spenderlo in ambiti sempre più ampi. In un sistema produttivo in costante mutamento verso l’automazione e la digitalizzazione, all’impresa occorre sempre più specializzazione.

Allo stesso tempo, è fondamentale motivare e incentivare i giovani a intraprendere percorsi di studio in ambito STEM (Science, Technology, Engineering and Maths) per far fronte alla carenza progressiva di professionalità tecnico-scientifiche. Tale carenza è forte a qualunque livello professionale, a partire dalle funzioni operative nelle officine o nei cantieri, a funzioni intermedie esecutive o di controllo, sino a quelle più elevate.
Basta pensare ai dati Unioncamere che stimano la carenza di 469.000 tecnici da qui al 2022 per tecnici, diplomati ITS e laureati in materie STEM, oltre agli allarmi dati da Confindustria e quello di Fincantieri di qualche settimana fa.

Per questo Confindustria La Spezia sostiene attivamente sia Promostudi che l’ITS La Spezia e guarda con molta preoccupazione le limitate iscrizioni agli istituti tecnici.
I neolaureati in Meccatronica sono un ottimo segnale di dove deve andare la formazione per sostenere un sistema produttivo altamente tecnologico, digitalizzato e globalizzato».

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confindustria La Spezia

Via Giovanni Minzoni, 2  19121 La Spezia SP
Telefono: (+39) 0187.725.1 , Fax: 0187.725.240.


orari di apertura: dal lunedì al venerdì8,30-13,00 e 14,30-18,00

www.confindustriasp.it/

Ultimi da Confindustria La Spezia

"L'impresa che verrà. Intelligente, collettiva, connettiva". Leggi tutto
Confindustria La Spezia
Il 7 febbraio in Confindustria riflessione su come sta cambiando il mondo delle aziende. Leggi tutto
Confindustria La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa