Stampa questa pagina

Marina Militare: "Lieve principio di incendio a bordo di Nave Libeccio" In evidenza

La scorsa notte, alle ore 01.10, a bordo di Nave Libeccio, ormeggiata presso la banchina Calderai dell’Arsenale Militare Marittimo di La Spezia, il personale di guardia nel corso delle ronde periodiche rilevava del fumo a prora.

Martedì, 30 Luglio 2019 11:21

La Squadra di Antincendio di bordo, indossati i dispositivi di protezione individuale, è intervenuta immediatamente localizzando la fonte del fumo nell’atrio della cambusa e delle celle frigo, ed effettuando il primo intervento con l’uso di estintori. Il fumo è stato causato dalla lenta combustione di un tratto di coibentazione, probabilmente dovuto ad alcuni lavori di saldatura effettuati in area nella giornata di ieri.

Entrambi i locali sono vuoti perché oggetto di lavori di manutenzione.

Cautelativamente sono stati anche avvisati i Vigili del Fuoco di La Spezia che, giunti a bordo, hanno verificato la sola presenza di fumo. Personale di bordo e Vigili del Fuoco insieme hanno provveduto all’evacuazione del fumo dal locale per i successivi controlli dell’agibilità.

Le operazioni si sono concluse alle ore 03.30, senza alcun danno a persone o a cose.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Marina Militare

È stata trovata ieri durante i lavori alla banchina della calata nord: risaliva alla seconda guerra mondiale. Leggi tutto
Marina Militare
"Roditori nel laboratorio che ospita macchinari: avviate le procedure per la derattizzazione". Leggi tutto
Marina Militare

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa