Legambiente

Legambiente

Legambiente Lerici tiene alta l'attenzione su un punto crtico da molti anni.
I dati relativi alla Liguria nel dossier Mare Monstrum di Legambiente: settimo posto della Regione nella classifica delle infrazioni sanzionate
Le associazioni ambientaliste sperano in un maggiore confronto su importanti questioni da affrontare a breve, con l'area ex Sio e il waterfront.
Realizzata da Legambiente e Touring Club che hanno sottolineato la crescente necessità di fare sistema tra Comuni.
Il direttivo regionale dell'associazione commenta l'iniziativa lanciata da Andrea Costa: "Il Parco di Montemarcello va rilanciato e ampliato".
"Problemi di carattere idromorfologico, naturalistico ed archeologico".
Gli studenti hanno campionato l'acqua e, con l’ausilio del microscopio, hanno potuto vedere e catalogare le microplastiche rinvenute.
"Non ci siamo mai pronunciati sul taglio degli alberi".
"Le discussioni avvenute sulla questione non hanno portato a esiti condivisi".

Un parco di opportunità

Giovedì, 12 Aprile 2018 14:00 Comunicati Politici
Assemblea pubblica organizzata da Legambiente sul Parco di Montemarcello Magra Vara.
Gli ambientalisti sottolineano che l'Ente non ha alcun ruolo nella pulizia dell'alveo e sostengono la richiesta del Presidente Tedeschi del Contratto di fiume.
Incontro pubblico organizzato da Legambiente, Italia Nostra e VAS insieme ai Comitati del levante cittadino.
"Il Parco è un Ente di tutela specifico, sovraordinato ai Comuni, non contro di essi".
Gli ambientalisti auspicano anche la creazione di un tavolo permanente di coordinamento dei Parchi.
L'Associazione ambientalista ha presentato le proprie osservazioni.
Gli ambientalisti ribadiscono la loro battaglia per il PUC, al di là del colore dell'amministrazione.
"È assurdo, miope ed antistorico. Toti si pronunci".
"Perché, dopo la decadenza del PUC decisa da questa amministrazione, sia garantita la sicurezza del territorio".
Gli ambientalisti preoccupati soprattutto per le aree collinari della città.
L'Associazione ambientalista condivide l'interpellanza presentata dal consigliere comunale e chiede all'amministrazione "fatti concreti".
Sulla base dei dati resi noti dall'ISPRA, gli ambientalisti chiedono l'intervento del sindaco in qualità di massima autorità sanitaria cittadina.
Il Consiglio comunale del 18 dicembre appare come l'ultimo appello.

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa