Cani e canili: menomale che c'è Beta! Tanti sforzi dopo la zampa negata dal Comune di Sarzana In evidenza

Fabiano, Giannino, Gillo, Tore, Ulderico e Vasile sono solo pochi dei circa 130 animali, tra cani e gatti, ospitati presso il canile di Tavolara, una struttura privata situata tra il Comune di Sarzana e quello di Castelnuovo.
Martedì, 16 Settembre 2014 17:42

Ad occuparsi di loro ci sono i volontari dell'associazione BETA - acronimo che significa "Benessere e Tutela Animale" - che, fortemente motivati dal desiderio di cercare una casa a quei "tesori", si impegnano ad aiutare gli animali meno fortunati a trovare il calore e l'affetto di una famiglia accogliente. Il nome, appunto, è stato scelto per rappresentare in modo significativo l'impegno nel salvaguardare il benessere e nel far rispettare i diritti degli animali della nostra zona. Il gruppo, oltre che operare all'interno del canile, è sempre più presente sul territorio, sia per casi di abbandono e maltrattamento, sia per supportare e consigliare coloro che hanno un amico a quattro zampe o hanno intenzione di accoglierne uno nella propria abitazione. La squadra di BETA, con le sue competenze, facilita, per quanto possibile, la permanenza degli animali nella struttura, dando l'amore e il contatto di cui un cane ha bisogno, e cerca di aprir loro il più possibile, attraverso una sana e corretta promozione della cultura cinofila, la strada per una nuova vita.

 

Purtroppo, la realtà del canile non è emotivamente facile, come sostengono gli stessi volontari, anche perché non tutti riescono a confrontarsi con un paio di occhi che guardano da dietro una recinzione, con la speranza di una carezza o di un complimento. "E' comprensibile e legittima da parte di molti la scelta di non passare del tempo all'interno della struttura," - dice uno dei volontari - "ma esistono altri modi per sostenere i cani durante la loro permanenza."

BETA è infatti presente sul territorio attraverso manifestazioni aperte al pubblico, al fine di sensibilizzarlo contro l'abbandono, facendo capire che, sebbene questa espressione possa già essere stata utilizzata, anche un piccolo gesto può fare la differenza. L'Associazione ha inoltre dislocato diversi punti di raccolta dove le persone possono contribuire al sostentamento degli animali, sia attraverso un contributo in cibo – ad esempio scatolette o biscotti -, sia in denaro da devolvere allo stesso scopo.

Grazie all'impegno dei volontari, è stato possibile far rimanere all'interno della struttura 11 cani che, a causa del mancato rinnovo della convenzione tra il Comune di appartenenza e il canile locale, sarebbero stati trasferiti in un'altra regione, lontani dalle cure delle persone che si erano occupate di loro da sempre. Le motivazioni che li spingono nel continuare il proprio lavoro all'interno dell'Associazione sono la passione per gli animali, comune a tutta la squadra, e la voglia di rendere felice i cani e i gatti che non hanno una casa.

Noi ci siamo stati, siamo andati personalmente a portare un piccolo contributo, una "goccia" in un mare di bisogno, di necessità, non solo di cibo e beni di conforto, ma soprattutto di affetto, di un cenno gentile che, se non è un'adozione e un donare una famiglia, è comunque un minuscolo, momentaneo, umano gesto da cui queste bestiole possono trarre beneficio, ma da cui noi possiamo avere un grande dono: la loro gratitudine. (Articolo di Noemi e Gaetano Castello)

Per maggiori informazioni questi sono i contatti di BETA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Pagina Facebook: I Tesori di Beta - Sito.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La Spezia
Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Francesco Truscia - Il candidato sindaco di centrodestra, intervistato da GazzettadellaSpezia.it, commenta la decisione dell'ex assessore comunale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Proseguono gli incotri tra opposizione e cittadini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Articoli correlati

L'escursione si terrà il 25 aprile, Festa della Liberazione. Leggi tutto
Cai La Spezia
Regolarmente attivi gli altri servizi. Leggi tutto
Gruppo ACAM

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa