Manchette

Manchette

Il centro Allende ospita due giorni di poesia (25 e 26 febbraio) con il gotha del panorama nazionale. La regia è del collettivo di poeti performativi spezzini dei Mitilanti.

Moltissimi fan sono accorsi sabato 18 febbraio, al centro commerciale Le Terrazze, per incontrare un ospite d'eccezione: Fabio Rovazzi.

Giovedì 23 febbraio alle 16.30 presso la Palazzina della Arti L. Rosaia (via Prione, 236) verrà presentato il catalogo della mostra fotografica "Pietro Tempestini". Una vita da fotografo 1843-1917", curato da Marzia Ratti, Elisabetta Cantelli, Barbara Viale, De Ferrari editore, che raccoglie le foto esposte alla Palazzina delle arti dal 18 novembre 2016 al 19 marzo 2017.

La mostra fotografica di Giorgio Pagano si può ammirare nell'atrio del Palazzo Comunale di Sarzana fino a giovedì 23 febbraio.

Domenica, 19 Febbraio 2017 11:54

Aidea, ecco gli appuntamenti della settimana

Fonte

Di seguito il calendario con i corsi di questa settimana.

Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club e della rivista QualEnergia, ha presentato il suo libro "Due gradi. Innovazioni radicali per vincere la sfida del clima e trasformare l'economia" nell'auditorium dell'Istituto Superiore Cardarelli.

Il più rock dei registi incontra la più oltraggiosa delle band: la storia di Iggy Pop e della band che col suo carattere provocatorio ha saputo cambiare l'immagine stessa del rock È proprio la storia straordinaria di questa band la protagonista assoluta di GIMME DANGER, il nuovo commovente docu-film di Jim Jarmusch, che arriva al Cinema Il NUOVO solo il 21 e 22 febbraio ore 21.00 dopo l'anteprima al Festival di Cannes Dedicato a una delle più grandi band rock 'n' roll di tutti i tempi, GIMME DANGER mostra gli anni della nascita di The Stooges, approfondendone gli aspetti musicali, culturali, politici e storici e narrando le avventure e disavventure di Iggy Pop, Ron Asheton, Scott Asheton e Dave Alexander (e poi di Steve Mackay al sassofono), le loro ispirazioni, la sfida commerciale rappresentata dalla loro musica, ma anche la straordinaria eredità che hanno lasciato alle band che sono venute dopo di loro. Il film, che unisce spezzoni di cartoni animati d'epoca, interviste, immagini di repertorio e interviste realizzate appositamente, prende il titolo da un brano di Raw Power, l'ultimo album di The Stooges del 1973. Una carriera anarchica fatta di successi e cadute che lo hanno consacrato assieme a The Stooges come punto di riferimento assoluto del punk americano. Dalle sue parole emerge pian piano tutto ciò che ha fatto di The Stooges una band capace di cambiare l'immagine stessa del rock, del cinema, della moda, anche grazie al confronto con Velvet Underground, Nico, John Cale e incontri come quelli con Andy Warhol e naturalmente David Bowie.

"La n'è mai tròpo tàrdio... pe' 'npaae o spezin": è questo il titolo del corso di dialetto spezzino realizzato da Tele Liguria Sud in collaborazione con la Fondazione Carispezia. Sabato 18 febbraio la prima puntata.

Venerdì, 17 Febbraio 2017 10:59

A scuola di scacchi

Fonte

Aperte le iscrizioni al corso base presso la Ludoteca Civica della Spezia.

Sabato 18 febbraio 2017 alle ore 17.00, nell'ambito della rassegna ParoleinComune, nella Biblioteca Civica Michele Ferrari di Molicciara, si terrà l'incontro con l'autore Roberto Spandre presentato da Ariodante Roberto Petacco.

In occasione dell'evento che celebra la riapertura della piazza dopo il progetto di riqualificazione, Poste Italiane partecipa con un annullo filatelico, di cui è promotore il Comune della Spezia.

IL DISPREZZO, Per la prima volta in sala AL CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA ( Lunedi 20 ore 17.00-21.00 martedi 21 ore 17.00, mercoledi 22 ore 17.00) il director's cut di un classico della nouvelle vague, all'epoca stravolto dalla produzione (per l'edizione italiana Carlo Ponti lo fece scorciare di una ventina di minuti). Il romanzo di Alberto Moravia diviene il pretesto per uno dei film più lineari e narrativi di Jean-Luc Godard, dove il paesaggio mediterraneo e marino offre un sontuoso contrasto alla volgarità del milieu cinematografico e all'amarezza della fine di una coppia. Tra Cinecittà e una Capri dai colori irresistibilmente pop, Michel Piccoli lavora sul set di un improbabile adattamento dell'Odissea (l'aristocratico regista è Fritz Lang che interpreta se stesso), mentre la moglie Brigitte Bardot è corteggiata dal produttore.Restaurato in 2K nel 2013 da StudioCanal, a partire dal negativo immagine. La color correction è stata supervisionata dal direttore della fotografia del film, Raoul Coutard.

Domenica 19 febbraio, una giornata tra arte e musica dedicata interamente a vivere e scoprire la nuova piazza. Il Conservatorio "G. Puccini" della Spezia sarà protagonista per tutto il pomeriggio con "Musica in Verdi".

Il nuovo ciclo di incontri dedicati alla storia recente della città di Sarzana, promosso dall'Assessorato per la Cultura, prende il via sabato 18 febbraio - con inizio alle ore 9.30 – nel salone del Seminario Vescovile con una mattinata di studi dedicati a Matteo Vinzoni.

Giovedì, 16 Febbraio 2017 11:56

Fabio Rovazzi a Le Terrazze

Fonte

Sabato 18 febbraio il giovane cantante, classe '94, sarà all'interno della galleria commerciale per eseguire dal vivo le sue hit e per incontrare i suoi fan. Sarà un'occasione imperdibile per conoscere dal vivo Fabio Rovazzi e per farsi fotografare con lui.

Venerdì 17 e sabato 18 febbraio Archivi della Resistenza e il Museo Audiovisivo della Resistenza celebreranno la Giornata della Memoria 2017 con due ospiti speciali, sopravvissuti al campo di sterminio: Mirella Stanzione (spezzina, deportata a Ravensbrück) e Gilberto Salmoni (genovese, deportato a Buchenwald).

Dopo il successo delle scorse rassegne musicali realizzate nei Musei cittadini, la Società dei Concerti propone sette nuovi appuntamenti, principalmente nella bellissima cornice del Museo Diocesano in via Prione, ma anche al CAMeC e al Museo Lia. Primo concerto il 18 febbraio.

Sabato 18 Febbraio alle ore 17:00, presso la Biblioteca Cesare Arzelà di Ponzano Magra si terrà l'incontro di poesia sulla raccolta "Quel che resta nel mio cuore" del poeta locale Carmelo Stelitano.

"Nuovi sviluppi del Sistema Bibliotecario Urbano", questo il titolo dell'intervento che Roberta Correggi, responsabile Archivi e Biblioteche del Comune della Spezia, terrà, giovedì 16 febbraio, alle ore 17.30, presso la sede spezzina dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, in Via Chiodo 28.

Il Museo del Castello di San Giorgio e il Museo "Amedeo Lia", in collaborazione con la Coop Zoe, propongono un fine settimana dedicato a due diverse esperienze di scoperta, proposte attraverso la narrazione di miti classici e attraverso l'esplorazione sensoriale.

Tra gli eventi previsti nella giornata dedicata alla scoperta della nuova Piazza Verdi, anche l'apertura straordinaria della Torre del Palazzo delle Poste. Sarà possibile vedere i mosaici futuristi, di Fillia e Prampolini, che si trovano all'interno.

Uno spettacolo spietatamente attuale con un cast eccezionale che spiazzerà lo spettatore e lo incanterà divertendolo. Venerdì 17 febbraio al Teatro Astoria va in scena "Human".

Il 17 febbraio 1600, con la lingua serrata in una morsa perché non parlasse, moriva Giordano Bruno, condannato per eresia dal Tribunale centrale del Sant'Uffizio ed arso vivo in Roma a Campo dei Fiori. Il circolo Uaar della Spezia lo ricorda con due conferenze.

Venerdì 17 febbraio Roberto Centazzo presenta il suo "Operazione Portofino".

Maschere, costumi, coriandoli e stelle filanti. Sarà un Carnevale all'insegna dei colori e dell'allegria quello in programma quest'anno a Lerici, domenica 19 febbraio, e San Terenzo, sabato 25.

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA VIA COLOMBO 99

Mercoledì 15 Febbraio

Ore 16.00- 17.30-19.15-IO CLAUDE MONET (LA GRANDE ARTE AL CINEMA)

Ore 21.00 150MILLIGRAMMI

Giovedì 16 Febbraio

Ore 17.00 MOONLIGHT

Ore 19.15 COSI' FAN TUTTE ( Opera in diretta dall' Opera di Parigi)

Venerdi 17 Febbraio

Ore 16.00-18.00-21.15 MOONLIGHT

Sabato 18 Febbraio

Ore 15.30-17.30-19.30-21.30 MOONLIGHT

Domenica 19 Febbraio

Ore 15.15 –17.15-19.15-21.15 MOONLIGHT

Lunedi 20 Febbraio

Ore 16.00-21.00 IL DISPREZZO( I Capolavori Cineteca di Bologna)

Ore 18.00 MOONLIGHT

Martedi 21 Febbraio

Ore 17.00 IL DISPREZZO ( I Capolavori Cineteca di Bologna)

Ore 19.00 MOONLIGHT

Ore 21.15 GIMME DANGER

Mercoledì 22 Febbraio

Ore 17.00 IL DISPREZZO ( I Capolavori Cineteca di Bologna)

Ore 19.00 MOONLIGHT

Ore 21.15 GIMME DANGER

CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI VIA GERINI 40

Mercoledì 15 Febbraio

Ore 17.00-21.00 IO CLAUDE MONET(LA GRANDE ARTE AL CINEMA)

Giovedì 16 Febbraio

Ore 17.00-21.00 MAMMA O PAPA?

Venerdi 17 Febbraio

Ore 21.00 HUMAN ( TEATRO-PROSA)

Sabato 18 Febbraio

Ore 16.30-18.00-21.15 MAMMA O PAPA.?

Domenica 19 Febbraio

16.00-17.45-21.00 MAMMA O PAPA?

Lunedi 20 Febbraio

Ore 21.00 MAMMA O PAPA?

Martedì 21 Febbraio

RIPOSO

Mercoledì 22 Febbraio

RIPOSO

SINOSSI:

150 MILLIGRAMMI Un film di Emmanuelle Bercot. Con Sidse Babett Knudsen, Benoît Magimel, Charlotte Laemmel, durata 128 min. – Francia La storia vera della lotta della coraggiosa dottoressa Irene Frachon dell'ospedale di Brest, in Bretagna, contro il colosso farmaceutico francese Servier, produttore di una pillola dimagrante (Mediator) Animata da una tenace sete di giustizia e da una inflessibile responsabilità professionale nei confronti dei pazienti, si scontra contro il potere corruttivo della Servier, che coi suoi potenti mezzi riesce a tutelarsi dalle indagini delle agenzie governative La guerra contro la pillola diventa per la dottoressa una vera e propria ossessione che la assorbe a livello professionale e personale e per cui mette a rischio anche con i rapporti coi colleghi, preoccupati delle conseguenze sul loro futuro professionale dello scontro con una tale gigante del settore.

IO, CLAUDE MONET Una nuova visione dell'uomo che ha inventato l'impressionismo, tra capolavori, lettere e scritti privati. Proprio a partire dagli scritti di Monet (Parigi, 1840 - Giverny, 1926), accostati alle straordinarie opere conservate nei più importanti musei del mondo, il film rivela la tumultuosa vita interiore del pittore di Giverny, tra momenti di intensa depressione e giorni di assoluta euforia creativa, offrendone così un ritratto complesso e commuovente. Attraverso più di cento dipinti filmati in alta definizione lo spettatore potrà conoscere la vita emotiva e creativa del pittore che con il suo Impression. Soleil levant, esposto nell'aprile del 1874 nello studio del fotografo Nadar, fece parlare il critico Louis Leroy della prima "esposizione degli impressionisti", dando involontariamente vita al termine che avrebbe segnato buona parte della storia dell'arte europea di fine Ottocento.

IN DIRETTA DALL'OPERA DI PARIGI COSI FAN TUTTE Questo laboratorio di erotismo poteva non ispirare coreografa Anne Teresa De Keersmaeker, che eccelle nel rivelare la geometria interna di un lavoro sul palco. Con sei cantanti raddoppiato da sei ballerini, lei rappresenta il desiderio, che unisce e separa gli esseri umani, come le interazioni tra gli atomi che, una volta rotto, rendere possibili nuove obbligazioni.

MOONLIGHT : Regia di Barry Jankins con Mahershala Ali, Naomie Harris, Trevante Rhodes, durata 111' Usa Otto Nomitanion all'Oscar, in esclusiva al Garibaldi di Carrara , Anteprima nazionale in lingua originale sottotitolata in italiano Non c'è da stupirsi se Moonlight sta conquistando un riconoscimento dopo l'altro, la pellicola di Barry Jenkins è di quelle che non possono lasciare indifferenti. Il merito va in parte alla storia, alla trama che lascia il segno, e in parte al ritratto convincente di Chiron. Come Jenkins sia riuscito a trovare tre attori (Alex Hibbert, Ashton Sanders, Trevante Rhodes) così diversi, ma così capaci di mantenere viva quella tensione identitaria, quel nodo di emozioni che sembra sempre sul punto di esplodere e che poi si ferma sul ciglio degli occhi è un vero mistero. Un mistero che però regala una magia incredibile al film, perché davvero vediamo sul grande schermo tre attori diversi ma allo stesso tempo assistiamo alla crescita e all'evoluzione di un solo uomo, che ha tre volti ma una sola anima.L'empatia che si crea con Chiron è immediata, malgrado le esperienze di vita del protagonista siano in molti casi lontanissime da quelle degli spettatori

IL DISPREZZO ( I Capolavori Cineteca di Bologna)Un film di Jean Luc Godard con Brigitte Brdot, Michel Piccoli, Jack Palance Con durata 103 min. - Francia Jean Luc Godard firma una magistrale regia nell'adattamento del romanzo di Moravia "Il disprezzo" Un capolavoro che parla di cinema, e dice cosa è e cosa dovrebbe essere il cinema mentre indaga sulla fragilità dei rapporto umani, raccontando tutto come una tragedia greca, dove ogni evento cambia tragicamente e per sempre i destini dei protagonisti

GIMME DANGER Nato nella città di Ann Arbor, in Michigan, proprio nel periodo in cui si affermava la controcultura giovanile, lo stile potente e aggressivo del rock 'n' roll di 'The Stooges' capitanati da Iggy Pop -una delle figure tutt'ora più appassionanti e iconoclaste della storia del rock- rappresentò una novità esplosiva nel panorama musicale della fine degli anni Sessanta. Aggredendo il pubblico con una miscela di rock, blues, R & B e free jazz, la band pose infatti le basi per quello che sarebbe stato chiamato nei decenni successivi il "punk rock alternativo" e venne così inserita dalla rivista Rolling Stone nella lista degli artisti immortali.È proprio la storia straordinaria di questa band la protagonista assoluta di GIMME DANGER, il nuovo commovente docu-film di Jim Jarmusch,

MAMMA O PAPA? Regia di Riccardo Milani con Paola Cortellesi, Antonio Albanese durata 90' Italia Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile. L'amore finisce, non è una tragedia ed è meglio fermarsi in tempo prima di diventare due amici che si fanno compagnia la sera davanti alla televisione. Sono d'accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei figli. Proprio quando si sono decisi a dare la notizia ai loro tre ragazzi, capita ad entrambi l'opportunità di partire all'estero per l'occasione lavorativa della vita.

HUMAN TEATRO PROSA Marco Baliani è partito dal mito per interrogarsi e interrogarci sul senso profondo del migrare. Poi l'incontro con Lella Costa e la reminescenza di un altro mito, ancora più folgorante nella sua valenza simbolica e profetica: Ero e Leandro, i due amanti che vivevano sulle rive opposte del fiume Ellesponto. Prende avvio così HUMAN, dal tema delle migrazioni e dalla volontà di raccontarne l'"odissea ribaltata".

Sabato 18 febbraio due eventi per ricordare il poeta Paolo Bertolani: alle ore 11 alla Serra e alle 16,30 in Sala del Consiglio comunale.

La biblioteca civica "Martinetti" aderisce al progetto per incentivare la lettura da parte degli ipovedenti.

Il prossimo incontro organizzato dall'Associazione Culturale Mediterraneo ha come ospite Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club e della rivista QualEnergia, scienziato da sempre impegnato a individuare le novità in grado di accelerare la trasformazione ambientale del Paese.

Theatrum Mundi: Così fan tutte di W. A. Mozart
in diretta satellitare dall'Opéra di Parigi al cinema

CINEMQA IL NUOVO LA SPEZIA 16 febbraio alle ore 19.15 Così fan tutte in dieci città italiane in diretta dal Palais Garnier nei cinema

E' in scena al Palais Garnier di Parigi, il capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart Così fan tutte. Il 16 febbraio alle ore 19.15 l'opera sarà trasmessa in diretta satellitare AL CINEMA IL NUOVO DI VIA COLOMBO 99 a livello internazionale, distribuita da Rising Alternative. In Italia l'evento tocca 10 città, da Milano a Pisa, Bologna, Limone Piemonte, Abbadia San Salvatore (SI), Rimini, Falconara Marittima (AN), Isola della Scala (VR), La Spezia e Alba. Con una proiezione speciale ad inviti all'Institut Français di Milano.

Al podio ci sarà Philippe Jordan mentre la regia e la coreografia sono di Anne Teresa De Keersmaeker che duplica i personaggi, ciascuno interpretato da un cantante e da un ballerino. "Una proposta originale e virtuosa, al tempo stesso stilizzata e incredibilmente umana ... e con la direzione musicale di Philippe Jordan, in sintonia perfetta", Le Figaro.

La trama della a terza e ultima delle tre opere italiane "buffe" scritte dal compositore salisburghese su libretto di Lorenzo da Ponte è tra le più note: convinti da Don Alfonso, un vecchio filosofo alquanto cinico, due giovani idealisti decidono di mettere alla prova la fedeltà delle loro amate Dorabella e Fiordiligi. Ma l'amore darà loro una lezione amara: coloro che erano considerate come fenici e dee si riveleranno corpi desiderosi ...

Nel 1790, un anno dopo la Rivoluzione Francese, in quella che sarebbe stata la loro ultima collaborazione, Mozart e Da Ponte conducono una vera e propria indagine scientifica sull'amore. Straordinaria è la musica di Così fan tutte, complessa nella sua simmetria, giocosa e tuttavia infusa di una melanconia quasi sacra. Una partitura straordinaria in cui ogni nota sembra farci accettare una perdita: un paradiso perduto, la gioventù perduta, o una perduta amata, e ritrarre un mondo in cui tutto è in un flusso costante.

Questo laboratorio di erotismo non poteva che ispirare la coreografa Anne Teresa De Keersmaeker, che eccelle nel rivelare sul palco la geometria interna dell'opera. Con i dodici interpreti dei 6 personaggi, la coreografa rappresenta il desiderio che unisce e separa gli esseri umani, come le interazioni tra gli atomi che, una volta rotte, rendono possibili nuovi legami. "Anne Teresa De Keersmaeker e Philippe Jordan fondono intimamente musica e danza. Accompagnati da splendidi interpreti, fanno vedere e sentire Mozart come mai prima d'ora", Le Soir.

Pagina 1 di 174

La Gazzetta della Spezia è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 7/88 - Direttore Responsabile: UMBERTO COSTAMAGNA - Direttore: UMBERTO COSTAMAGNA - Responsabile Portale: MASSIMO TINTORI - Editore : Gazzetta della Spezia.it SRL - Sede: Via delle Pianazze, 70 - 19136 La Spezia - Tel. +39 0187980450 - Partita Iva 01357120110 - Codice Fiscale 01357120110 Numero REA: SP - 122084

Login or Registrati